Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Rovigo, Vicenza e Treviso Breganze Aziende Vinicole Maculan Vini Veneti

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Breganze

  • Maculan Vini Veneti

    Maculan vignaiuoli in Breganze La famiglia Maculan da 3 generazioni vinifica e seleziona le migliori uve di Breganze, un incantevole paese di collina incastonato come un piccolo gioiello nelle Prealpi venete. La protezione naturale offerta dall'Altopiano...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Maculan Vini Veneti

Produzione Vini Uve Merlot Cabernet Sauvignon Pinot Nero Cabernet Franc Pinot Bianco Chardonnay Breganze Vicenza Veneto Italia

Contatti

Breganze Via Castelletto, 3 +39 0445 873733 +39 0445 300149

Descrizione

Maculan vignaiuoli in Breganze
La famiglia Maculan da 3 generazioni vinifica e seleziona le migliori uve di Breganze, un incantevole paese di collina incastonato come un piccolo gioiello nelle Prealpi venete. La protezione naturale offerta dall'Altopiano di Asiago determina un clima estremamente mite, che favorisce la coltura della vite e dell'olivo. Non a caso già nel Cinquecento la nobiltà veneziana amava trascorrere le estati in questa zona, soggiornando nelle splendide ville appositamente progettate dal grande architetto Andrea Palladio.

Maculan azienda agricola
Opera come azienda agricola con 15 ettari di vigneto in proprietà nel comune di Breganze 24 ettari di vigneto in affitto nella zona DOC Breganze.

MACULAN SRL opera con viticoltori e contratti di consegna dell'intero raccolto per 50 ettari di vigneti nella zona DOC Breganze.

FAUSTO MACULAN nacque per il vino, in quanto vide la luce nei locali che oggi sono adibiti a suo ufficio. Questo, probabilmente, segnò il suo destino. Infatti, già a 13 anni, durante le vacanze scolastiche, lavorava in cantina e, assecondando il suo istinto di sellsman, accompagnato da un autista, poiché non aveva ancora l'età per la guida, iniziò a visitare i clienti. A 14 anni, nonostante il suo amore per gli studi classici, fu iscritto da un padre lungimirante alla scuola di Enologia di Conegliano Veneto, dove si diplomò con successo nel 1970. Svolse quindi il servizio militare obbligatorio, come ufficiale nel corpo degli Alpini, che, come è risaputo, per tradizione, vanta un buon rapporto con il vino. Dato a Cesare quel che è di Cesare, iniziò il suo vero e profondo impegno nel mondo enologico, assumendo la direzione viticola, produttiva e commerciale nell'azienda di famiglia.

Il suo motto fu "una piccola azienda per dei grandi prodotti"; infatti, in un momento piuttosto difficile per l'enologia della nostra zona, con una scelta coraggiosa puntò decisamente al miglioramento qualitativo del suo vino, dedicando a questo scopo tutte le proprie energie e il proprio tempo. Studi approfonditi, viaggi nelle migliori zone enologiche di tutto il mondo, sperimentazioni ardite e, talvolta, anche guardate con incredulità lo aiutarono a portare la sua azienda a livelli altissimi di qualità e di immagine mondiale tanto da offrire ai propri estimatori una gamma completa di ottimi vini bianchi, importanti vini rossi e deliziosi vini da dessert. Dal 1985 è relatore ufficiale ai corsi dell'A.I.S. e collaboratore di riviste quali l'Enotecnico e Vin Veneto. Riconosciuto come degustatore esperto è nominato giudice in concorsi enologici a livello nazionale e internazionale.

Grazie alla sua virtù di "buona forchetta" e alla sua parlantina sciolta, è ricercato anche come commentatore di serate enogastronomiche in tutta Italia ed all'estero.

Tra i suoi ricordi più vivi resta il suo primo viaggio in America quando, completamente digiuno della lingua inglese, si sentì, a suo dire, un uomo morto. Al suo ritorno a casa si buttò a capofitto, come per ogni altra sua iniziativa, in uno studio accanito ben deciso di fare dell'inglese la sua seconda lingua. Se anche non riuscì ad acquisire una pronuncia perfetta, ebbe da allora un nuovo modo per comunicare al mondo il suo amore per il vino, e, soprattutto, per contribuire a migliorare la qualità e l'immagine del vino italiano nel mondo. Un ulteriore stimolo a questa sua attività di divulgazione gli giunge nel 1998 con la nomina a Presidente della Commissione promozionale Vini Veneti.

A 50 anni Fausto Maculan, ancora entusiasta della sua professione, desideroso di accrescere le proprie conoscenze, curioso di nuove sperimentazioni, continua a viaggiare per il mondo e a parlare di vino, non tralasciando però, ad ogni suo ritorno a casa, di dedicarsi anima e corpo a quel vino e a quella cantina che sono stati la sua culla.

Nel 2007 entrano a far parte dell'azienda ANGELA e MARIA VITTORIA MACULAN, le figlie di Fausto. Angela, nata nel 1977, lo stesso anno in cui viene prodotto per la prima volta un vino da vigneto selezionato, il Fratta, fin da piccola ha dimostarto la sua passione per il vino. Ogni scusa era buona per Angela per correre in cantina e seguire il papà in tutte le fasi della vinificazione, dall'arrivo dell'uva all'imbottigliamento. A dodici anni, quando mamma e papà le hanno dato il permesso di tenere in mano le forbici, ha iniziato a prendere parte alla vendemmia, recandosi nei vigneti a raccogliere l'uva. Da allora ha sempre seguito il lavoro in azienda, svolgendo gli incarichi che le venivano assegnati. A soli 19 anni ha fatto il suo primo viaggio di lavoro assieme a papà negli Stati Uniti e da allora si occupa dell'export dell'azienda, viaggiando in tutto il mondo, orgogliosa di far conoscere il nome ed i vini della sua famiglia.

Maria Vittoria nasce nel 1985, come uno dei più famosi ed apprezzati vini dell'azienda, l'Acininobili. Già da bambina amava trascorrere le sue giornate girovagando tra l'ufficio e la cantina, divertendosi ad aiutare operai ed impiegati nei lavoretti che le affidavano. Seguiva il nonno tra i vigneti ed a soli undici anni per la prima volta ha accompagnato i compagni di classe a visitare la cantina, spiegando loro qual era il mestiere del suo papà. La passione, iniziata fin da bambina, è continuata negli anni e, dopo studi superiori in ambito scientifico, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Scienze e Tecnologie Viticole ed Enologiche dell'Univeristà di Padova, dove si è da poco laureata con il massimo dei voti.

Tutti e tre insieme promettono grandi vini anche per il futuro.

Mappa

La pagina web di questa struttura è stata visitata 23.001 volte.

Scegli la lingua

italiano

english