Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Rovigo, Vicenza e Treviso Asolo

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Asolo

Descrizione

Il toponimo deriva dalla radice indoeuropea "ak", da cui "acelum" (aguzzo).
Comune in provincia di Treviso, situato nel punto in cui la pianura veneta si congiunge alle colline, attraversato dal torrente Musone, Asolo comprende una zona pianeggiante ed una ricca di rilievi che raggiungono la quota massima di 379 metri. È un luogo ricco di testimonianze storiche ed artistiche e l'abitato si sviluppa intorno ad una strada, in parte caratterizzata da portici tardo-medievali, su cui si affacciano pittoresche botteghe.
Lo studio dei materiali rinvenuti nell'area di Pagnano hanno permesso di datare al Paleolitico la prima presenza umana sul territorio. Il primo insediamento stabile si ebbe nell'Età del Bronzo; in seguito giunsero i Romani ed Asolo divenne municipium. Caduto l'Impero, fu sede vescovile e visse un periodo di difficoltà a causa della discesa degli Ungari avvenuta nel IX secolo. Sotto il dominio del Vescovo di Treviso fu edificata una roccaforte. Nella prima metà del XIII secolo il paese fu conquistato da Ezzelino da Romano per tornare all'originaria giurisdizione poco dopo. Fu governato dai Della Scala e ,nel XV secolo, dalla Repubblica di Venezia: fu in questo periodo che il centro visse un grande sviluppo economico e demografico. Fu insignito del titolo di città nel 1742, condividendo con l'intera regione la conquista da parte di Napoleone, l'entrata nel Regno asburgico e le vicende del XX secolo.

Da vedere:

Il Duomo, dedicato alla Vergine Assunta, fu edificato nel XV secolo entro le mura cittadine. La facciata romanico-gotica presenta elementi tipicamente rinascimentali, la cappella del SS. Sacramento risale al Cinquecento, il protiro al Quattrocento. Conserva al suo interno un'opera del Lotto, una pala di Jacopo da Ponte, una celebre riproduzione realizzata dal Quarena ed altre importanti testimonianze artistiche.
La chiesa di Sant'Angelo.
La Loggia del Capitano, costruita nel Quattrocento, fu affrescata dal Contarini in epoca successiva, ospita il Museo Civico.
La Rocca medievale, monumento simbolo della città, si trova in cima al Monte Ricco. Fu edificata sul finire del XII secolo.
Villa Contarini suddivisa in due edifici separati e circondato da un vasto e bellissimo giardino all'italiana.
Il palazzo del Municipio del XVII secolo con colonnato al piano terra e due ordini di finestre.
La casa longobarda del XVI secolo con bifore e cornici dalle decorazioni classicheggianti.
Il Museo Civico conserva reperti archeologici ed opere d'arte.
L'acquedotto romano.

Parole più frequenti con cui trovare Asolo: Comune di Asolo, Città di Asolo, Città dai 100 orizzonti, Turismo ad Asolo, Vacanze ad Asolo, informazioni turistiche Asolo.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.250 volte.

Scegli la lingua

italiano

english