Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Rovigo, Vicenza e Treviso Breganze

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Breganze

  • Maculan Vini Veneti

    Maculan vignaiuoli in Breganze La famiglia Maculan da 3 generazioni vinifica e seleziona le migliori uve di Breganze, un incantevole paese di collina incastonato come un piccolo gioiello nelle Prealpi venete. La protezione naturale offerta dall'Altopiano...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Breganze

Descrizione

Il toponimo ha origini incerte: per alcuni deriverebbe dall'antroponimo Brigantia, per altri potrebbe essere legato a Brianza. Comune in provincia di Vicenza, situato alle falde dell'Altopiano di Asiago, il centro di Breganze è punteggiato da eleganti ville immerse in rigogliosi parchi. Il paese è noto per la produzione di ottimi vini e per i prodotti manifatturieri.
La zona fu colonizzata dai Romani che suddivisero il territorio in centuriazioni; tuttavia le prime notizie documentate circa l'esistenza dell'abitato risalgono all'anno 983. Nel periodo compreso tra il XII ed il XIII secolo il centro assunse una certa importanza soprattutto grazie alla presenza della famiglia Poncio che fu sconfitta e privata dei propri beni da parte di Ezzelino III. In origine la pianura era sovente invasa dalle acque dei torrenti e gli abitati erano, per forza di cose, localizzati in collina; solo in un secondo momento si costituì un nucleo in pianura, nel luogo ove attualmente si trova il centro storico. Dopo gli Ezzelini, la zona passò sotto il controllo di Vicenza e fu oggetto di contesa tra i Dalla Scala ed i Carraresi; nella seconda metà del XIV secolo fu sotto il dominio dei Visconti, poi divenne territorio della Serenissima e visse una fase di grande stabilità. A partire dall'avvento di Napoleone, alla fine del XVIII secolo, fino ai giorni nostri Breganze condivise le vicende storiche della regione Veneto.

Da vedere:
Il Duomo si trova nella piazza del paese, l'interno è arricchito da sette altari e dagli affreschi del Mattielli. L'edificio è affiancato da un campanile, costruito tra la prima metà ed il finire del XIX secolo su progetto del Diedo, che si allunga per ben 90 metri ed è il secondo più alto della regione dopo quello di San Marco a Venezia. A base quadrata, possiede una cella campanaria ingentilita da eleganti bifore e sormontata da un tamburo e da una cuspide snella ed appuntita. Ospita quattordici campane.
Il Torrione, fortezza forse risalente al Duecento, fu abitata dai Ponci. L'interno è decorato da affreschi quattrocenteschi.
La colombara Pagello-Monza decorata sui quattro lati da affreschi.
La colombara di Villa Monza-Savardo.
Villa Noventa, risalente al XV secolo, possiede una torre.
Villa Diedo del XVII secolo.
La colombara della Cuca.
Il Museo del Maglio ospitato in un mulino quattrocentesco.
Il Museo dell'Artigianato.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 27.390 volte.

Scegli la lingua

italiano

english