Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Rovigo, Vicenza e Treviso Treviso

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Treviso

Descrizione

Città d'arte per vocazione, Treviso è situata alla confluenza del Sile col Cagnan - "Dove Sile e Cagnan s'accompagna", Dante Alighieri, Divina Commedia (Paradiso, IX canto, verso 49) -.
Collegata in passato a Venezia da un sistema di corsi d'acqua, la città ha modella to la sua struttura urbana sull'intricato scorrere dei canali. Nel 1339 passò sotto il controllo della Repubblica di Venezia, dopo aver subìto varie signorie (Ezzelini, Collalto, Da Camino, Scaligeri).
Ancora cinta da mura veneziane, conserva un patrimonio artistico ed architettonico di grande pregio.
Piazza dei Signori conserva le vesti del vecchio centro di governo comunale: sul lato maggiore, la Prefettura è ospitata nel neoromanico palazzo del Podestà (1877); sul lato ovest è il prospetto ottocentesco di Palazzo Pretorio; al centro spicca il palazzo dei Trecento, in cui si riunivano le assemblee comunali e trovavano sede le magistrature cittadine.
Il Duomo di Treviso è un crogiuolo di stili: sorse tra XI e XII secolo sulle fondamenta di un tempio paleocristiano, ma il coronamento a cupole risale al '700; il pronao neoclassico di facciata è del 1836; nell'interno si ammirano affreschi (1520) di Pordenone e altri, oltre a una Annunciazione di Tiziano. L'adiacente edificio romanico del Battistero (secoli XI-XII) presenta un bassorilievo trecentesco sul frontone, fregi d'epoca romana ai lati del portale e, all'interno, resti di affreschi dei secoli XII-XIV.
Il maestoso edificio di S. Nicolò (1348), a sud-ovest della città, è scandito all'interno da colossali pilastri cilindrici su cui risaltano affreschi tardotrecenteschi di Tommaso da Modena e della sua scuola. Le pareti sono decorate da opere di Palma il Giovane, Francesco Bassano il Vecchio e Antonio da Treviso (XV secolo).

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 61.316 volte.

Scegli la lingua

italiano

english