Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Monferrato e dintorni Quattordio

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Quattordio

  • Hotel Relais Rocca Civalieri Piemonte

    Il servizio eccellente e la ricercatezza dei particolari rendono questa residenza di charme un luogo prestigioso, adatto ad una clientela esigente e raffinata. Il relais comprende 29 camere tra cui suites e junior suites; tutte le camere garantiscono...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Quattordio

Descrizione

Il toponimo deriva dal latino "Quattuordecimum", per la posizione del paese a 14 miglia da Asti. Comune in provincia di Alessandria, il centro abitato è situato su un colle che si erge in una pianura solcata da numerosi sentieri congiungenti Quattordio con le località circostanti. Il capoluogo è suddiviso in due parti dal torrente Chiesetta e tutto intorno si ammirano coltivazioni di cereali, girasoli, vigne e boschi di pioppi. Il territorio comunale.Si trova in una posizione strategica per il transito ed il commercio, a metà strada da Asti ed Alessandria.
L'origine del paese risale all'epoca romana, periodo in cui furono fondati molti centri che si aggiunsero alle preesistenti città di Alba, Acqui, Asti e Tortona. Le strade che attraversavano il territorio, molte ed importanti, erano disseminate di cippi e pietre miliari che indicavano le distanze. Quattordio è noto per la presenza di una lapide che segnava la distanza, probabilmente situata nei pressi del luogo in cui attualmente si trova la chiesa parrocchiale. Grazie alla posizione in cui si trova, negli anni è stato eletto da numerose famiglie nobiliari come luogo per la villeggiatura. Nei primi anni del XIII secolo fu teatro degli scontri tra Asti ed i Marchesi del Monferrato e delle lotte tra Guelfi e Ghibellini. Il centro è stato per molti anni proprietà dei nobili Guttuari di Asti. Fu feudo degli Olivazzi e dei Civalieri, dei Mantelli e dei Colli. Tra il Medioevo e la prima età moderna fece parte del contado di Alessandria e dai primi del Settecento con l'intero territorio provinciale passò ai Savoia. Dopo la parentesi del dominio francese condivise la storia dell'intera nazione.

Da vedere:

La chiesa parrocchiale di San Pietro.
La chiesa di San Francesco a Serra.
Il castello di Lajone. Le primissime notizie sul podere risalgono al 1624, nel corso degli anni la proprietà passò alle famiglie nobili di Asti ed Alessandria che hanno apportato sempre nuove migliorie. È un edificio settecentesco con un parco secolare voluto dal nobile Annibale Guttuario. All'interno sale affrescate, sontuosi arredi d'epoca e pregevoli dipinti del periodo compreso tra il Settecento e l'Ottocento. Le antiche cantine custodiscono vini pregiati.
La cascina Rocca Civalieri.
Palazzo Negri attualmente sede del Comune.
Palazzo Olivazzi di origini seicentesche.
Palazzo Tapparone.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 52.019 volte.

Scegli la lingua

italiano

english