Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Monferrato e dintorni Castagnole Monferrato

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Castagnole Monferrato

  • Luca Ferraris Vini Piemonte

    Nel 1921, dopo la scomparsa di mio bisnonno Luigi Ferraris, mia bisnonna Bruno Teresa comprava la casa di via al Castello dove oggi sorge la cantina dell'Azienda. Dopo due anni, mio nonno Martino comprava (con molti sacrifici) il "Casot" che era nient'altro...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Castagnole Monferrato

Descrizione

Il toponimo deriva probabilmente dai castagneti presenti nella zona. E' un comune in provincia di Asti situato nel Basso Monferrato, in posizione equidistante da Alessandria, Asti e Casale Monferrato, su un colle da cui è possibile dominare le Alpi nei giorni in cui manca la foschia. Il paese, dedito prevalentemente all'agricoltura, presenta numerosi edifici di antica costruzione, tra cui abitazioni quattrocentesche e pregevoli chiese. È famoso in tutto il mondo per il Ruchè, ricavato da vitigni di antiche origini.
La via Fulvia ed i nomi di numerose località della zona derivanti senza dubbio da antroponimi romani, attestano la presenza di insediamenti romani sul territorio. Nel corso dei secoli V-VI d.C., dopo la caduta dell'impero romano, in loco giunsero i Longobardi ed i Franchi ai quali seguirono le incursioni saracene. Durante il periodo medievale Castagnole fu causa di contrasti tra i Marchesi del Monferrato da una parte ed il comune di Asti dall'altra, tutti interessati alla sua acquisizione e che furono seguiti da trattati con i quali i Marchesi si impegnavano a consentire che Asti insediasse suoi castellani a Castagnole. Alla fine del XIII secolo il comune sottrasse il feudo ai Marchesi del Monferrato ed obbligò i signori locali a giurargli fedeltà. Solo qualche anno dopo Castagnole tornò ai Marchesi del Monferrato. Nei primi anni del XIV secolo il Marchese di Saluzzo lo concesse in pegno a Carlo di Provenza. Negli anni successivi fu a lungo sotto il dominio dei Paleologo.

Da vedere:

La parrocchiale di San Martino, costruita nel Settecento su un più risalente edificio. Si presenta in stile barocco con tre navate e cappelle laterali. Conserva tre tele opera del Moncalvo, una statua lignea raffigurante Santa Margherita ed una scultura ugualmente lignea raffigurante l'Ultima Cena, due acquasantiere di epoca rinascimentale.
La confraternita dell'Annunziata in stile barocco in posizione contrapposta alla chiesa di San Martino con portale intagliato.
La chiesa di San Rocco risalente al Seicento conserva una pregevole statua raffigurante il santo.
Il castello e l'antica cinta muraria che in alcuni punti si presenta ancora intatta. Rimangono le arcate trecentesche, le massicce mura maestre ed una torretta. Interessante la facciata rivolta a sud, perchè costruita in mattoni a vista e finestre ogivali, ed il lato est con portali e finestre gotiche.
Gli interessantissimi ed antichi edifici caratterizzati da diversi stili architettonici presenti nel paese. Le antiche cantine scavate nel tufo.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 26.284 volte.

Scegli la lingua

italiano

english