Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Friuli Venezia Giulia Entroterra Friulano Premariacco

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Premariacco

  • Roberto Scubla Vini Friuli

    L'Azienda Agricola Roberto Scubla è stata costituita nel 1991, da alcune vecchie vigne esistenti cui si sono aggiunti nuovi impianti, fino a passare da 3 a 8 ettari e mezzo coltivati a vite, con prospettive di ulteriori ampliamenti. Le vigne si trovano...

  • Rocca Bernarda Vini Friulani

    L'Azienda Rocca Bernarda,di proprietà del Sovrano Militare Ordine di Malta dal 1977, si affaccia su uno splendido panorama che dai vigneti più vicini si estende ai caratteristici paesi circostanti. La sua posizione dominante permette di lanciare lo sguardo...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Premariacco

Descrizione

Il toponimo deriva dal latino ed è composto dall'antroponimo "Primarius" (probabilmente il nome di colui al quale era stato assegnato nella zona un "praedium", cioè un podere) e dal suffisso celtico "-acco", con il significato di campo di Primarius.
Comune in provincia di Udine, è collocato nella parte orientale della regione, nei pressi del fiume Natisone, in una zona prevalentemente pianeggiante, in cui la vite trova un ambiente ideale per la sua coltivazione.
La presenza umana sin dalla preistoria è attestata dal ritrovamento di importanti reperti risalenti all'Età dei metalli. L'avvento dei Veneti risale all'Età del Ferro, mentre intorno al IV secolo giunsero le popolazioni gallo-celtiche, allontanate dall'esercito romano che nel II secolo a.C. colonizzò il territorio. Tracce della centuriazione sono presenti anche a Premariacco, che era collocato in una posizione favorevole per la presenza del fiume, di importanti arterie viarie e per la vicinanza con Cividale. La caduta dell'Impero Romano lasciò campo libero nel 568 d.C. ai Longobardi che rimasero in questi luoghi a lungo e lasciarono importanti tracce della loro presenza nella necropoli di Firmano, ad Azzano ed in molti altri luoghi. Fu sotto il dominio dei Patriarchi di Aquileia e dal XV secolo sotto la Serenissima. Per un breve periodo appartenne all'Austria, dal 1866 al Regno d'Italia.

Da vedere:
La chiesa di San Silvestro del Cinquecento mostra caratteri romanici, conserva un ciclo di affreschi realizzati nei primi anni del XVI secolo dal Thanner e le fondamenta della primitiva pieve.
La chiesa di San Silvestro Papa, costruita nei primi anni del Novecento in stile neogotico, presenta un campanile realizzato su progetto dell'architetto Morandini.
La chiesa dei Santi Maria e Mauro Abate a San Mauro fu edificata nella prima metà del XVIII secolo su una preesistente chiesa quattrocentesca. Nella cappellina laterale pregevoli affreschi del Thanner, all'interno della chiesa un altare in legno in stile barocco ed una pala seicentesca del Griffoni.
La necropoli romano-longobarda di Firmano.
Villa Valvasone Maniago Perusini.
Il castello di Rocca a Ipplis.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 28.363 volte.

Scegli la lingua

italiano

english