Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel Maison Tofani Sorrento

    Hotel Maison Tofani Sorrento

    Ospitalità di Qualità e Charme Sruttura di Design Sorrento Riviera di Napoli Costa delle Sirene Campania Italia

  • Hotel Villa Al Rifugio

    Hotel Villa Al Rifugio

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Ristorante Cerimonie Matrimoni Cava de Tirreni Costa di Amalfi Salerno Campania Italia

  • Relais Il Cannito Capaccio

    Relais Il Cannito Capaccio

    Ospitalità di Charme Camere e Colazione Capaccio B&B di Lusso Paestum Costa Cilentana Escursioni Costa d'Amalfi Salerno Campania...

  • La Sabbiona Agriturismo e Vini

    La Sabbiona Agriturismo e Vini

    Ospitalità Camere e Colazione Casa Vacanze agrituristica Produzione Vino di Qualità Faenza Ravenna Emilia Romagna Italia

  • Novecento Boutique Hotel Venezia

    Novecento Boutique Hotel Venezia

    Ospitalità di Qualità Boutique Hotel 3 Stelle Albergo di Charme Venezia Veneto Italia

tu sei qui: Home Friuli Venezia Giulia Entroterra Friulano San Giorgio della Richinvelda

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in San Giorgio della Richinvelda

  • Forchir Vini Friuli

    L'azienda agricola FORCHIR ha ormai compiuto un secolo di vita. E' nata nei primi anni del 900 a Felettis di Bicinicco (registro di imbottigliamento UD-046) una delle più antiche realtà viticole del Friuli. Nel 1984 Antonio Forchir volle con rogito notarile...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

San Giorgio della Richinvelda

Descrizione

Il toponimo sembrerebbe evidenziare le antiche origini del comune: coniuga il nome del santo a cui è stata dedicata la pieve, tra le più importanti della zona, ed il nome longobardo Richinvelda. Comune in provincia di Pordenone, ai confini con il mandamento di Udine, nella pianura delimitata dal Tagliamento e dal torrente Meduna, è situato in prossimità sia delle stazioni sciistiche delle Alpi orientali che delle stazioni balneari adriatiche. L'economia è basata prevalentemente sull'agricoltura, in particolare sulla coltivazione delle viti da cui si producono vini rinomati, come il Tocai, il Pinot.
L'area probabilmente era abitata sin dall'epoca protostorica. Il ritrovamento di reperti romani ed i toponimi latini attestano che in zona esisteva un insediamento, situato lungo la strada romana che costeggiava il Fiume Tagliamento. San Giorgio risulta citato per la prima volta in un atto dell'anno 985. Caduto l'Impero Romano, l'area fu esposta alle incursioni dei Barbari e degli Ungari, per poi essere sottoposto al Patriarcato di Aquileia. A metà del XIV secolo proprio a San Giorgio fu ucciso il Patriarca Bertrando di San Genesio. Nel XV secolo fu inglobato nei territori della Serenissima; alla fine del XVIII divenne territorio austriaco e dal 1866 italiano.

Da vedere:
La chiesa di San Nicolò, di cui non è possibile determinare con certezza la data, sicuramente è di epoca precedente l'anno 1350. E'nota per aver accolto il corpo del patriarca Bertrando, conserva una pala d'altare decorata dal Pilacorte nel 1497.
La chiesa di San Leonardo a Provesano presenta un ciclo di affreschi risalente alla fine del Quattrocento, opera del Tolmezzo ed un coevo fonte battesimale del Pilacorte.
La chiesa di Rauscedo conserva un'Incoronazione della Vergine realizzata nel XVI secolo e due pregevoli pale del Grigoletti e del D'Andrea.
La chiesa di Santa Sabina a Pozzo conserva un trittico del Casella raffigurante la Madonna con Bambino tra i Santi Urbano e Sabina.
La parrocchiale di San Michele Arcangelo a Domanins custodisce una pala d'altare di fine Cinquecento realizzata dal Narvesa.
Villa Attimis a Cosa, risalente al XVI-XVII secolo, è un edificio alto affiancato da due torri possenti, con un grande timpano ed una bella scala di accesso.
Villa Spilimbergo a Domanins risalente al Cinquecento, finemente decorata al suo interno.
Villa Pecile, risalente al XVIII-XIX secolo, possiede una cappella dedicata alla SS.Trinità.
Il Museo della civiltà contadina a Pozzo raccoglie numerosi attrezzi usati nella vita di ogni giorno nei campi e durante le attività domestiche.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 24.054 volte.

Scegli la lingua

italiano

english