Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Amalfi Coast Destination Tour

    Amalfi Coast Destination Tour

    Car Service Trasferimenti ed Escursioni esclusive Shuttle Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Sorrento Positano Salerno...

  • Zia Pupetta Suites

    Zia Pupetta Suites

  • Villa Minuta

    Villa Minuta

    Ospitalità di Charme in Residenza esclusiva Piscina e Giardini Villa per eventi e Matrimoni a Scala in Costiera Amalfitana Riviera...

  • Hotel La Conca Azzurra

    Hotel La Conca Azzurra

    Ospitalità di Charme, Albergo 4 Stelle, stabilimento balneare privato, Ristorante km0 sul mare, Terrazze sullo splendido capo...

  • Palazzo Tempi Chianti

    Palazzo Tempi Chianti

    Ospitalità di Qualità e Charme Relais Camere e Colazione Appartamenti esclusivi San Casciano in Val di Pesa Chianti Firenze Toscana...

tu sei qui: Home Lombardia Po di Lombardia Pandino

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Pandino

Descrizione

E' un comune della provincia di Cremona, situate nell'area originariamente occupata dal lago Gerundo, una distesa paludosa ed acquitrinosa che, nel tempo, si è andata prosciugando grazie ad intense opere di bonifica. Pandino è menzionato per la prima volta in un atto di donazione del 1186, col quale il Barbarossa cedette ai milanesi alcuni castelli situato tra l'Adda e l'Oglio. Nel 1355 circa ha inizio la costruzione del castello ad opera di Bernabò Visconti, signore di Milano, e della moglie Regina Della Scala, come loro riserva di caccia. E', attualmente, uno dei meglio conservati fra tutte le costruzioni viscontee. Si presenta a pianta quadrata con quattro torri angolari e cortile interno. Nel corso del Trecento la struttura fu interamente decorata, comprese le stalle, oggi adibite a biblioteca. Nel Quattrocento furono aggiunti ai due ingressi del castello due torrioni di difesa, trovandosi la struttura proprio a ridosso del confine tra lo Stato di Milano e quello di Venezia.

Altri edifici di interesse sono:
- l'Oratorio di Santa Marta, realizzata nel Quattrocento come cappella del castello, con resti di affreschi quattro-cinquecenteschi;
- la Chiesa Parrocchiale di Santa Margherita, ricostruita nel XVIII secolo in forme neoclassiche. All'interno sono conservati pregevoli dipinti cinquecenteschi, come la "Santissima Trinità" di Marcantonio Mainardi e due tele di Andrea Mainardi.
- il Santuario della Beata Vergine del Riposo.

Nosadello e Gradella sono frazioni del comune di Pandino. Nosadella è un borgo di origini medievali, così come Gradella, menzionato già nel X secolo come "castrum" col nome originario di Gardella. E' caratterizzato dalle tipiche case dipinte di giallo, profilate di mattoni rossi e con corti comunicanti. Monumenti più importanti di questo borgo sono la Chiesa della Santissima Trinità e di San Bassiano, riedificata nel 1895, e la villa padronale della famiglia Maggi.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.185 volte.

Scegli la lingua

italiano

english