Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Lombardia Po di Lombardia Casteggio

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Casteggio

  • Pegazzera Vini Lombardia

    Una splendida costruzione per storia e architettura, con straordinari vigneti disposti a corona intorno, in una terra dove le viti danno preziosi nettari. In questo consiste l' Antica Tenuta Pegazzera situata nel cuore dell' Oltrepo ' Pavese a 250 metri...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Casteggio

Descrizione

Comune dell'Oltrepò Pavese, situato lungo la sponda destra del torrente Coppa, l'antica Clastidium ha probabili origini liguri. Conquistata dai Romani nel 223 a.C., un anno più tardi fu teatro degli scontri tra Romani e Galli Insubri, aprendo, quindi, la strada alla conquista romana della loro capitale, Mediolanum. Dopo la caduta dell'Impero Romano, passò sotto il controllo di Pavia, rimanendo libera da signorie feudali fino al XV secolo. Nel 1441 fu infeudata a Cesare Martinengo e nel 1466 gli Sforza diedero il feudo al loro ministro Angelo Simonetta e poiché lo stesso poteva essere trasmesso anche in linea femminile, i suoi signori ebbero spesso diversi cognomi, pur restando nella medesima discendenza.

Tra i siti di maggio rilievo storico-culturale, menzioniamo:
- la Chiesa Parrocchiale di san Pietro Martire, ricostruita ai primi dell'800 sulle strutture della vecchia collegiata cinquecentesca, è opera dell'architetto Marchesi di Pavia e contiene pregevoli opere d'arte di vari autori.
- la Chiesa di San Sebastiano, risalente alla fine del '500 e ristrutturata nel 1767. Mirabile il coro ligneo risalente al 1773 opera di Francesco Antonio Coscia e Giovanni Carlo Clavenzani: al centro di detto coro è il dipinto raffigurante S. Sebastiano, S. Rocco, la Trinità e la Vergine opera del Bibbiena erroneamente attribuita in precedenza a Bernardino Luini. Il campanile dalla cupola in marmo venne edificato nel 1750 mentre il bellissimo organo dei fratelli Lingiardi fu collaudato nel 1841.
- Casa Marangoni, in cui soggiornò Albert Einstein tra il 1896 ed il 1899;
- Palazzo Mezzabarba;
- la Certosa di Cantù, recentemente restaurata;
- la Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore (1937-41), elegante progetto in stile piacentiniano dell'architetto bergamasco Cesare Paleni.
- l'Oratorio di San Biagio, edificato nel 1705 e ristrutturato nel 1982;
- i resti del castello appartenente alla famiglia Versaio, che dimorava in questi luoghi sin dal XIII secolo;
- le numerose ville patrizie, come l'ottocentesca Villa Marina (in cui soggiornò Giuseppe Mazzini), la settecentesca Villa Pegazzera, Villa Frecciarossa, in stile neoclassico.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 26.769 volte.

Scegli la lingua

italiano

english