Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Umbria Perugia e dintorni Pietralunga

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Pietralunga

Descrizione

E' un comune in provincia di Perugia, situato nell'Alta Valle del Tevere, su un crinale che si affaccia sulla piana nella quale scorre il torrente Carpinella. Il territorio comunale è attraversato da numerosi corsi d'acqua. Il borgo antico è caratterizzato dalla presenza di vicoli angusti e frequenti scalinate che creano suggestioni di altri tempi.
Come si evince dai numerosi ritrovamenti di materiale preistorico, la zona fu abitata sin dalle epoche più risalenti. Il primo nucleo urbano fu edificato dagli Umbri; successivamente fu colonizzato dai Romani che apportarono sviluppo e benessere: nell'età augustea divenne municipio. Molte sono le testimonianze giunte fino a noi di quel periodo fortunato per Pietralunga: ville, acquedotti, strade.
Una volta disgregato l'Impero romano e rimasto senza ordine e protezione, il borgo fu preda delle invasioni barbariche. Nel medioevo fu libero comune, dotato di propri statuti. Dall'XI al XIV secolo si sottomise spontaneamente a Città di Castello per garantirsi una difesa. Nel 1817 il borgo fu riconosciuto comune autonomo.

Da vedere:
La pieve di Santa Maria, edificata tra l'VIII ed il X secolo, fu modificata profondamente nell'Ottocento. Conserva un fine portale romanico ed un rosone, nonchè preziose opere d'arte.
La pieve de'Saddi è una chiesa paleocristiana costruita su un preesistente tempio romano.
L'ex convento di Sant'Agostino del Duecento.
Il santuario della Madonna dei Rimedi.
La chiesa del Gonfalone del Trecento.
Il Palazzo del Capitano del Popolo dei primi anni del Quattrocento.
La Rocca longobarda dell'VIII secolo d.C. è a base pentagonale.
Il Palazzo comunale costruito tra il XV ed il XVI secolo.
La Porta del Cassino di epoca medievale.
La Torre dell'Orologio del XVII secolo.
I numerosi siti archeologici.
Palazzo Fiorucci del 1612.
Il Museo ornitologico.
Il Borgo antico.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 17.598 volte.

Scegli la lingua

italiano

english