Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Liguria Riviera dei Fiori San Bernardo di Conio (Borgomaro)

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

San Bernardo di Conio (Borgomaro)

Descrizione

Fa parte delle sette frazioni del comune di Borgomaro, in provincia di Imperia, ed è un piccolissimo borgo adagiato su un pendio del Monte Grande che divide la valle del fiume Impero dalla valle Arroscia. E'composto da casolari di antica fattura e da ville di recente costruzione distribuiti nella valle Argentina, sulla via che collega la Liguria al Piemonte, strada già risultante da antiche cartografie come arteria collegante la provincia di Imperia e la zona del basso Piemonte. Il territorio, in passato sede di alpeggio, è ora punto di riferimento per la villeggiatura, grazie alla posizione particolarmente favorevole e all'altitudine, ai suoi boschi ricchi di ottimi funghi e ai prati punteggiati da fiori di particolare bellezza che conferiscono splendide note di colore al paesaggio. Il verde argento degli ulivi conferisce alla collina una colorazione particolare, a tratti cangiante. Caratteristiche della valle del Maro le caselle, costruzioni in pietra a secco, quadrate o tonde, create dai pastori in modo da far combaciare tra loro le estremità delle pareti degli edifici limitrofi per creare un comodo riparo. Le asperità del territorio, le mulattiere, le costruzioni in pietra sono espressione di una forte tradizione rurale, di una popolazione tenace che è riuscita a creare vantaggi e comodità anche tra mille difficoltà. Come per gli altri borghi della valle del Maro, San Bernardo è noto per la produzione di olive della pregiata qualità taggiasca dalle quali si ricava un prezioso olio extravergine ed ottimi prodotti gastronomici.
Il borgo, come l'intera valle del fiume Maro, appartenne nel XVI secolo ai Savoia che non furono indifferenti alla strategicità della zona per le vie di comunicazione. Fu fatto confluire nel Regno di Sardegna prima e nel Regno d'Italia poi.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 15.638 volte.

Scegli la lingua

italiano

english