Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

  • Le Conche Country House

    Le Conche Country House

    Ospitalità agrituristica di qualità, Bed and Breakfast di Charme Irpinia Villamaina Avellino Campania Italia

  • La Buca delle Fate

    La Buca delle Fate

    Ospitalità di Qualità Case Vacanze Appartamenti Residence Maiori Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

  • Casa Annalisa

    Casa Annalisa

  • Ristorante Pascalò

    Ristorante Pascalò

    Gastronomia di Qualità Arte in Tavola Cucina Marinara Vietri sul Mare Riviera di Napoli Salerno Costiera Amalfitana Campania Italia

  • Car Service Amalfi di Pierluigi Damasco

    Car Service Amalfi di Pierluigi Damasco

    Escursioni Trasferimenti da e per Aeroporti e Stazione ferroviarie Roma Napoli Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Sorrento...

tu sei qui: Home Abruzzo Chieti, Pescara e Teramo Pescara

I più visitati in Pescara

  • Lepore Vini Abruzzesi

    Dall'Impero Romano al Regno di Napoli: la storia di una cittadina dal passato illustr fin dai tempi di Plinio e Cicerone. Colonnella rappresenta l'icona dell'Abruzzo autentico. Situata su di una collina, a ridosso della costa adriatica teramana, la città...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Pescara

Descrizione

Moderna città affacciata sull'Adriatico e solcata dalle acque del fiume omonimo, l'attuale Pescara nasce come città nel 1926 (come provincia nel 1927) dalla fusione di due comuni, Pescara e Castellammare Adriatico. Ad onor di cronaca la fusione fu patrocinata da un'illustre cittadino pescarese: il Vate Gabriele D'Annunzio.
Nel suo territorio sono venuti alla luce interessanti reperti archeologici: un villaggio neolitico sotto il Colle Orlando, risalente a circa seimila anni fa, e ritrovamenti sul colle del telegrafo (scheletri umani, sarcofaghi, oggetti vari in terra cotta, in ferro e in rame, utensili del IV secolo a.C.). Sulle sponde del fiume sorgeva la città di "Aternum" o "Vicus Aterni"; al tempo dell'impero romano assunse il nome di "Ostia Aterni", emporio marittimo di popolazioni Vestine, Marrucine, Peligne e Frentane, già allora centro di commercio con località adriatiche e con quelle Dalmate al di là del mare.
Distrutta dai Longobardi fu ricostruita e più vivaci divennero le attività commerciali e marittime. Per la pescosità delle acque nell'alto medio evo fu chiamata "Piscaria", nome che si tramutò in Pescara.
E' una città relativamente recente, come ampiamente dimostra la datazione di gran parte dei suoi edifici principali.
Costruita negli anni Trenta, la Cattedrale di San Cetteo, patrono della città, è anche noto col nome di tempio della Conciliazione, in ricordo della stipula dei Patti Lateranensi tra lo Stato e la Santa Sede. Il progetto è opera dell'architetto Cesare Bazzani e la facciata, realizzata in pietra bianca, presenta tre portali con altrettanti rosoni. Custodisce il monumento sepolcrale di Luisa D'Annunzio, madre del celebre poeta novecentesco.
Risale, invece, al XVII secolo l'edificazione della Basilica della Madonna dei sette dolori, la cui costruzione è legata ad una serie di apparizioni miracolose.
Palazzo Michetti, splendido esempio di stile liberty, e Palazzo del Governo risalgono ai primi anni del Novecento.
Il Museo della Casa Natale di Gabriele D'Annunzio, allestito nel palazzo di proprietà della famiglia D'Annunzio sin dall'Ottocento, è divenuto monumento nazionale nel 1927; il percorso museale è costituito da foto, pannelli esplicativi, ricordi e oggetti appartenuti alla famiglia e alle gesta più spettacolari del poeta.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 37.937 volte.

Scegli la lingua

italiano

english