Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Abruzzo Chieti, Pescara e Teramo Loreto Aprutino

Strutture

I più visitati in Loreto Aprutino

  • Talamonti Vini Abruzzesi

    L'azienda vitivinicola TALAMONTI nasce nel 2001 dalla perfetta fusione di due elementi: una viticoltura storica e di qualità ed una impostazione enologica innovativa. Artefici di un tale e fortunato connubio, la sincera passione per il vino, il rispetto...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Loreto Aprutino

Descrizione

Loreto Aprutino è un comune della provincia di Pescara, situato a poca distanza dal capoluogo di provincia, su di un poggio sulla sinistra della Valle del Tavo. Ha un aspetto tipicamente medievale, con stradine strette e palazzi signorili, dominato dalla mole del Castello Chiola e dalla Chiesa di San Pietro. Sorto come borgo nell'Alto Medioevo, andò sviluppandosi sotto la dominazione normanna, diventando contea. Sotto il dominio Svevo e Angioino, divenne possedimento di vari feudatari, tra cui i d'Avino, i D'Afflitto, i Caracciolo e i d'Avalos.

Tra i siti di maggior interesse:
- il Castello Chiola, la cui struttura originaria risalirebbe all'XI secolo; nel XV secolo fu teatro degli scontri tra Angioini e Aragonesi. Nel corso dei secoli ha subito numerosi rimaneggiamenti dalle varie famiglie feudatarie che si sono succedute.
- la Chiesa di Santa Maria in Piano, Monumento Nazionale, menzionato per la prima volta nell'864. All'interno è conservato un pregevole ciclo di affreschi ed un Giudizio Universale, di autore ignoto;
- la Chiesa di San Pietro apostolo, preceduta da un cinquecentesco portico ornato da trifore e stemmi di vescovi e regnanti. Alle linee essenziali della porta rinascimentale, si oppongono le volute e i decori barocchi dell'interno a tre navate, ampliate dalla teoria delle cappelle laterali, ricche di affreschi e di pavimenti in ceramica castellana.
- la Chiesa di San Francesco, con splendido portale trecentesco;
- la Chiesa di Santa Maria de Recepto, la più antica chiesa di Loreto Aprutino, con un bell'altare ligneo;
- la Chiesa di San Biagio, di epoca rinascimentale con campanile a cipolla;
- la Chiesa della Madonna di Monte Carmelo, chiesa dell'annesso convento dei frati Cappuccini, risalente al Cinquecento;
- la Chiesa della Madonna delle Grazie, nella frazione di Fiorano, realizzata probabilmente su un sacrario dedicato alla dea Flora;
- il Museo Acerbo delle Ceramiche di Castelli, la cui collezione, esposta nelle sale progettate dall'architetto Leonardo Palladini, è composta di 570 pezzi ed è la più consistente e completa raccolta della raffinata arte della ceramica castellana.
- l'Antiquarium

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 35.891 volte.

Scegli la lingua

italiano

english