Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Marche Costa Marchigiana Mondolfo

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Mondolfo

Descrizione

Comune della provincia di Pesaro-Urbino, è situato su una collina di fronte al mare, dal quale dista solo pochissimi chilometri, nei pressi della foce del Cesano. Dal paese si gode un ampio panorama della zona circostante e, specie nelle giornate in cui il cielo è particolarmente terso, è visibile addirittura la Dalmazia. Mondolfo costituisce un punto di partenza ideale per visitare i tanti borghi vicini ed il Catria, ove variegata è la fauna, tra cui l'aquila reale ed il lupo.
I reperti rinvenuti hanno attestato la presenza umana sin dal periodo Neolitico; la zona fu colonizzata dai Romani che pare abbiano utilizzato un approdo presso il delta del fiume per scaricare e caricare merci provenienti dalla valle e che proseguivano alla volta di Roma, attraverso la via Flaminia. Nel VI secolo fu edificato in cima alla collina un castello intorno al quale, in epoca medievale, si formò il primo abitato che diede rifugio alle popolazioni del fondovalle costantemente esposte al rischio di attacchi. Il centro fu dotato di ben due cinte murarie, a cui, nel XV secolo, si aggiunse la rocca realizzata su progetto di Francesco di Giorgio Martini. Grazie alla sua posizione privilegiata dal castello era possibile il controllo del litorale, della foce del vicino fiume e della vallata sottostante e questo aspetto fece di Mondolfo un presidio strategico per la difesa della costa dai Saraceni. Il centro fu sotto il controllo dei signori di Mondolfo, dei Malatesta, della Chiesa, dei Della Rovere, dei Duchi di Urbino per tornare alla Chiesa nel Seicento.

Da vedere:
Il santuario della Madonna delle Grotte del XVII secolo si presenta all'esterno in stile rinascimentale mentre l'interno è barocco, ad unica navata. Conserva l'effige della Vergine, oggetto di grande devozione. La vicina pineta è meta ideale per i pic nic.
Il complesso di Sant'Agostino è composto dalla chiesa, risalente al XVI secolo, e dal convento rimaneggiato nel Seicento. Adiacente alla chiesa si trova un chiostro con affreschi raffiguranti la vita di Sant'Agostino
La chiesa di Santa Maria del Soccorso risalente alla seconda metà del Cinquecento.
La chiesa ed il chiostro di San Sebastiano del XVIII secolo.
La chiesa di San Giovanni del XVII secolo.
L'abbazia di San Gervasio del V-VI secolo.
La collegiata di Santa Giustina del 1760.
Il bastione di Sant'Anna ed il Giardino Martiniano.
Palazzo Giraldi Della Rovere del XVI secolo.
Palazzo Peruzzi del XVI secolo.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 23.428 volte.

Scegli la lingua

italiano

english