Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Marche Costa Marchigiana Sirolo

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Sirolo

Descrizione

Il toponimo ricorda Sirio, uomo del generale Belisario, vincitore sui Goti, a cui Giustiniano assegnò l'area. Comune in provincia di Ancona, situato a sud del Monte Conero, è un centro balneare affacciato su uno strapiombo da cui si gode uno splendido panorama sul mare. Il centro abitato presenta ancora i tratti tipici del borgo medievale, circondato com'è da una cinta muraria e da un robusto torrione. Il paese dispone di ben quattro spiagge; tra queste famosa è la spiaggia delle "Due Sorelle", così chiamata per la presenza di due faraglioni, simbolo del paese che attira ogni anno numerosissimi turisti,oltre che per la bellezza della costa, per la purezza delle sue acque e per i numerosi sentieri, ideali per gli amanti del trekking.
La zona fu abitata originariamente dai Piceni, come testimonia il ritrovamento di una necropoli, ricca di interessanti reperti; successivamente fu interessata dalla colonizzazione romana. Dopo la dispersione dell'Impero di Roma, fu occupata dai popoli invasori, per difendersi dai quali si rese necessario edificare mura e fortificazioni. Durante il periodo medievale fu un castello sottoposto ai Conti Cortesi e nel Duecento fu sotto la città di Ancona, divenendo uno dei suoi castelli. In epoca successiva entrò a far parte dello Stato Pontificio, conquistando una sua autonomia e vivendo un periodo caratterizzato da una certa tranquillità.

Da vedere:

La chiesa di San Nicolò, edificata nel Settecento, è affiancata ed anticipata da un robusto ed altissimo campanile a base quadrata, sormontato da un caratteristico tempietto a cupola e di colore contrastante rispetto alla retrostante chiesa. La facciata dell'edificio, preceduto da una scalinata, è caratterizzata da grande semplicità, solo poche semicolonne ed una finestra ne interrompono la linearità, su tutto sovrasta un piccolo timpano. Conserva preziose opere, tra cui un Crocifisso ligneo cinquecentesco ed un organo del Settecento.
La chiesa di San Pietro al Conero, risalente alla prima metà dell'XI secolo, si presenta a tre navate con capitelli riccamente decorati.
La chiesa del Santissimo Rosario in stile barocco risalente alla prima metà del Seicento, vi si trovano alcune opere importanti dal punto di vista artistico e storico.
Il Parco del Monte Conero.
Il centro storico.
Le spiagge.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 39.847 volte.

Scegli la lingua

italiano

english