Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Toscana Firenze e dintorni Montespertoli Grappe Vini e Prodotti Tipici Castello di Poppiano Conte Ferdinando Guicciardini

Strutture

I più visitati in Montespertoli

  • Castello Sonnino Vini Toscani

    Consultando questo website, conoscerete la storia e potete scoprire quello che offre oggi Castello Sonnino: i vini, l'olio, la grappa e il vinsanto, visite guidate, wine tasting e la vendita diretta dei prodotti del Castello. Il Castello Sonnino, o Castello...

  • Castello di Poppiano Conte Ferdinando Guicciardini

    Come altri agricoltori Toscani di famiglie antiche mi sono trovato e mi trovo ogni giorno a conciliare tradizioni secolari con l'evolversi dei tempi. Credo che l'amore per la terra, per i vigneti, per gli oliveti, tramandato da tante generazioni sia divenuto...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Castello di Poppiano Conte Ferdinando Guicciardini

Contatti

Montespertoli +39 055 82315 +39 055 82368

Descrizione

Come altri agricoltori Toscani di famiglie antiche mi sono trovato e mi trovo ogni giorno a conciliare tradizioni secolari con l'evolversi dei tempi. Credo che l'amore per la terra, per i vigneti, per gli oliveti, tramandato da tante generazioni sia divenuto ormai parte del mio patrimonio genetico.

L'eredità del CASTELLO DI POPPIANO nel Chianti Colli Fiorentini, rappresenta per me il retaggio della Famiglia Guicciardini dall'XI secolo, mentre MASSI DI MANDORLAIA nel Morellino di Scansano in Maremma è una realtà nuova voluta e creata. Ad entrambe queste fattorie mia moglie Anna Maria (Titti) ed io abbiamo dedicato molto di noi stessi e ci auguriamo che il nostro entusiasmo e il nostro lavoro si riflettano nei nostri prodotti. Vi invitiamo a ripercorrere con noi la nostra storia visitando questa presentazione, ed a conoscere piu' da vicino la nostra realtà fatta di persone, terre, vini ed olio di oliva

La Fattoria sulle Colline intorno al Castello e' stata per secoli centro di attività agricole dei Guicciardini che, seppur coinvolti nella vita pubblica di Firenze, sempre curarono i loro possedimenti in campagna. Nomi di poderi e case coloniche ancora oggi esistenti (La Costa, Malfastello, Camascioli, Poggerello, Olmo, Fichereto) ricorrono nei documenti d'archivio fin dal 1300. Uno spaccato della vita agricola di Poppiano nel Rinascimento ci e' dato dalle lettere di Isabella Sacchetti, cognata di Francesco Guicciardini, da cui tra l'altro risulta che già nel

1400-1500 a Poppiano si producevano tradizionalmente vino ed olio.

La Fattoria di Poppiano si tramando' di generazione in generazione fino a Ferdinando di Carlo, mio bisavolo, che nell'800 le dette notevole impulso. L'opera fu poi continuata da Lorenzo, mio nonno e Guicciardino, mio padre.

Io ereditai il Castello di Poppiano e le sue terre nel 1962 nel difficile periodo della fine della "mezzadria" che per secoli era stata la forma di conduzione agricola tradizionale in Toscana. Fu intrapresa subito una radicale trasformazione della Fattoria specializzando vigneti ed oliveti ed ammodernando cantine e frantoio, sempre tenendo fermo il principio che il progresso deve comunque rispettare la tradizione.

Il Castello di Poppiano si trova nel "Chianti Colli Fiorentini". Il Chianti Colli Fiorentini DOCG "Riserva" e d'annata, insieme al Vinsanto, sono certamente i nostri vini piu' tradizionali. Si e' pero' realizzato un intenso lavoro di innovazione con vini IGT (Indicazione Geografica Tipica). I buoni terreni, localmente chiamati "alberese", argillosi ma ricchi di scheletro e ben drenati, esposti a mezzogiorno a quote fra 300 e 140m sulla dorsale fra la valle della Pesa e quella del Virginio, sono la precondizione fondamentale per ottenere vini di grande pregio.

I vigneti coprono 130 ha. I vecchi impianti degli anni 60-70 sono a fine carriera ed e' in corso il loro progressivo reimpianto col criterio unico di "fare qualità". Si passa dai 2500-3000 ceppi per ettaro dei vecchi vigneti a 5000-6200 nei nuovi impianti per ridurre drasticamente la produttivita' per ceppo ed ottenere cosi' vini a maggiore concentrazione. Si utilizzano cloni selezionati, ove possibile, autoctoni. Abbiamo dedicato una vigna specifica alla identificazione di nuovi cloni di Sangiovese nell'ambito del progetto "Chianti Futuro" in collaborazione con il Consorzio del Chianti e Chianti Colli Fiorentini. La maggior parte dei vigneti e' impiantata a Sangiovese affiancato da uve complementari, Merlot, Cabernet e Syrah. I vigneti in riva destra del Virginio sono in prevalenza dedicati al Chianti Colli Fiorentini DOCG mentre quelli in riva sinistra forniscono in genere vini IGT.

Nella cantina di vinificazione adiacente al Castello tutto e' predisposto per valorizzare la qualita' delle uve coltivate e raccolte nelle nostre vigne. L'affinamento, in botti per il Chianti Colli Fiorentini Riserva ed in barriques per i vini IGT, avviene lentamente nei sotterranei del Castello ed aggiunge ai vini rotondita', pregio e carattere.

La "Vinsantaia" di antichi carati e barili di castagno e rovere e' ospitata nella Torre maestra ed e' una peculiariete' unica e ricca di fascino del Castello di Poppiano.

Mappa

La pagina web di questa struttura è stata visitata 18.613 volte.

Scegli la lingua

italiano

english