Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Langhe e Roero Castiglione Falletto Cantine Brovia Vini Piemonte

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Castiglione Falletto

  • Brovia Vini Piemonte

    "Nella terra del Barolo c'è una famiglia legata al vino da sempre: i Brovia. L'Azienda nasce nel lontano 1863 ed ha sede in Castiglione Falletto. Da sempre molto attenti all'importanza del "terroir" è riuscita, nel tempo, a selezionare e quindi ad acquistare...

  • Cavallotto Tenuta vitivinicola Bricco Boschis Piemonte

    I vigneti della Tenuta Vitivinicola Bricco Boschis si estendono per 23 Ha di cui circa la metà a Nebbiolo da Barolo. La restante parte è suddivisa in Dolcetto, Barbera, Freisa, Grignolino e, dal 1989, Chardonnay e Pinot Nero. Il Nebbiolo da Barolo è in...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Brovia Vini Piemonte

Produzione Vini di Qualità Barolo Dolcetto Nebbiolo Barbaresco Castiglione Falletto Cuneo Piemonte Italia

Contatti

Castiglione Falletto Via Alba Barolo, 54 +39 0173 62852 +39 0173 462049

Descrizione

"Nella terra del Barolo c'è una famiglia legata al vino da sempre: i Brovia. L'Azienda nasce nel lontano 1863 ed ha sede in Castiglione Falletto. Da sempre molto attenti all'importanza del "terroir" è riuscita, nel tempo, a selezionare e quindi ad acquistare grandi vigne nella zona del Barolo: Rocche, Villero e Garblèt Sue' in Castiglione Falletto e Ca'Mia e Brea in Serralunga d'Alba.

Di qui la filosofia dell'Azienda di proporre una serie di Baroli di grande personalità prodotti e vinificati tutti nella stessa maniera, ma con caratteristiche ben marcate, sempre molto distinti tra loro; Baroli che rispecchiano appieno l'immensa ricchezza data dalle nostre grandi vigne di Langa. "

L'Azienda Brovia è da sempre molto attenta nello scegliere le migliori posizioni dei vigneti. Infatti, dal 1953 (anno in cui si riprende l'attività) fino ad oggi, i vigneti da cui provengono le uve sono siti su terreni ed esposizioni particolarmente favorevoli; alcuni, come le Rocche ed il Villero, possono considerarsi di primaria importanza e lunghissima tradizione.

Oggi la totalità la totalità delle uve proviene da vigne di proprietà.

La vigna delle Rocche di Castiglione Falletto ha un terreno abbastanza magro, leggermente sabbioso, piuttosto sciolto e tendente al calcareo. L'esposizione è a Sud-Est e l'altezza di 350 metri.

La vigna di Villero (Castiglione Falletto) ha un terreno moderatamente argilloso, calcareo e compatto. L'esposizione è a Sud-Ovest e l'altezza di 340 metri.

La vigna di Garbelet Sué (Castiglione Falletto) ha un terreno la cui composizione cambia tre volte: la prima è ricca d'argilla con una parte di calcare; la seconda è argillosa e la terza è calcarea. L'esposizione è a Sud e Sud-Ovest e l'altezza di 250 metri.

La vigna di Ca'Mia (in Serralunga d'Alba, denominata indistintamente Brea o Ca'Mia) ha un terreno argilloso e calcareo. L'esposizione è a Sud-Est e Sud e l'altezza di 350 metri.

Il vino rosso è frutto di un' ottima qualità delle uve dalle quali è prodotto. In questo senso, l'Azienda segue con grande cura tutte le lavorazioni nel vigneto in modo da ottenere sempre il miglior risultato.

La potatura è esclusivamente eseguita da tecnici di lunga esperienza che seguono e curano anche le altre operazioni. I terreni sono analizzati periodicamente tenendo sotto controllo il giusto equilibrio degli elementi che lo compongono.

Pratica molto importante è il diradamento delle uve eseguito ad invaiatura avanzata che ci consente di migliorare sensibilmente la qualità delle uve raccolte. Infine una giusta selezione delle uve in vendemmia permette di raggiungere i risultati di grande qualità desiderati.

La vinificazione è tradizionale e la meticolosa attenzione e cura con cui è eseguita proviene dalla lunga esperienza dell'enologo Giacinto Brovia e dall'apporto di nuove tecniche da parte di Cristina. Innanzitutto si ha una pigiatura soffice delle uve a cui segue una fermentazione a temperatura controllata intorno ai 28-30 °C. I tempi di macerazione variano a seconda del tipo di vino. In seguito si ha una stabilizzazione naturale dei vini, quindi l'invecchiamento e l'affinamento in bottiglia. La vinificazione è seguita da opportune analisi di laboratorio che consentono di stabilire, insieme a frequenti degustazioni, il momento più adatto per le singole operazioni. Per quanto riguarda l'invecchiamento del Barolo e del Barbaresco si utilizzano botti di rovere di Slavonia e di rovere francese di dimensioni di circa 30 Hl.

Completata la maturazione, il vino è messo in bottiglia senza alcuna pratica di filtrazione: l'affinamento si svolge in luogo a temperatura ed umidità costante, protetto da luce solare ed artificiale. Qui il vino sviluppa il suo "bouquet" caratteristico donando le migliori sensazioni.

Mappa

La pagina web di questa struttura è stata visitata 18.909 volte.

Scegli la lingua

italiano

english