Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Basilicata Parco Nazionale del Pollino Senise

Strutture

I più visitati in Senise

  • Hotel La Chiusa Grand Relais Basilicata

    "La Chiusa Grand Relais" di Massanova è una delle porte di ingresso del Parco Nazionale del Pollino. Immerso nel verde della tipica macchia lucana, tra querce secolari, mirti selvatici e ginestri, con vista panoramica sulla diga di Montecotugno, la più...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Senise

Descrizione

Senise sorge su una collina, nel punto in cui il torrente Serrapotamo incontra il fiume Sinni. Porta d'ingresso del Parco Nazionale del Pollino, il paese fun fondato in epoca romana, come testimoniano i resti di una villa ritrovati in località San Filippo. Nel 1916, in contrada Salsa, furono rinvenute tombe di epoca barbarica, contenenti oggetti in oro di mirabilissima fattura, oggi conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, col nome di "Ori di Senise".
Il centro storico si articola in una serie di stradine, slarghi e vicoletti, attraverso cui si raggiunge l'imponente Castello medievale, realizzato nel XIII secolo e rimaneggiato nel XV secolo.
Interessante è anche la Chiesa di San Francesco, realizzata nei primissimi anni del 1200, al cui interno sono conservate tele, affreschi e statue databili tra il XIII ed il XIV secolo, un portale gotico, un pregevole polittico di Simone da Firenze, un crocifisso ligneo, un coro ligneo realizzato da artigiani locali ed un pulpito ligneo.
Meritano di essere visitati anche l'antico Convento dei Cappuccini (1596), il Palazzo Municipale (chiostro della Chiesa di San Francesco), il Museo Comunale di Archeologia, il Museo Etnologico delle Arti e Civiltà contadine e artigiane di Senise e la Diga di Monte Cotugno, realizzata negli anni Settanta, è l'invaso in terra battuta più grande d'Europa, le cui acque sono utilizzate per i bisogni irrigui del meta pontino e di gran parte della Puglia.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 42.835 volte.

Carrello Contatti

Clicca sull'icona del carrello per creare una lista di strutture da contattare.

Scegli la lingua

italiano

english