Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Villa Alba D'Oro Amalfi

    Villa Alba D'Oro Amalfi

    Ospitalità di Charme Villa Esclusiva Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

  • Hotel Il Gabbiano Positano

    Hotel Il Gabbiano Positano

    Ospitalità di Qualità Camere e Colazione Albergo 3 Stelle Costiera Amalfitana Positano Riviera di Napoli Sorrento Amalfi Salerno...

  • Hotel Maison Tofani Sorrento

    Hotel Maison Tofani Sorrento

    Ospitalità di Qualità e Charme Sruttura di Design Sorrento Riviera di Napoli Costa delle Sirene Campania Italia

  • Hotel Graal Ravello

    Hotel Graal Ravello

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Piscina Panoramica Ristorante Ravello Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania...

  • Hotel Villa Ducale Taormina

    Hotel Villa Ducale Taormina

    Ospitalità di Charme Albergo 4 Stelle Camere e Colazione Boutique Hotel Taormina Sicilia Italia

tu sei qui: Home Basilicata Parco Nazionale del Pollino Episcopia

Strutture

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Episcopia

Descrizione

Comune della provincia di Potenza, situato su uno sperone roccioso a guardia del fiume Sinni, Episcopia (il cui toponimo ha chiare origini greche) si sviluppò in epoca medievale ad opera di alcuni monaci basiliani giunti nella zona per sfuggire alle lotte iconoclaste. In epoca normanna fu munito di un castello, ampliato e rafforzato con torrioni cilindrici durante la dominazione sveva. Fu sempre fedele alla contea di Chiaramonte ed appartenne a varie famiglie feudali (i Carafa, i Marchesi della Porta, i Brancalossi e i De Salvo).
Siti di interesse:
- il Convento e la Chiesa di Sant'Antonio, risalente al X secolo e rimaneggiato in stile barocco; all'interno è possibile ammirare pregevoli stucchi e bassorilievi barocchi nonché gli stemmi dei nobili del paese ivi sepolti;
- il Santuario della Madonna del Piano, già convento cistercense sorto sul preesistente monastero basiliano di San Lorenzo (X secolo). All'interno sono conservati pregevoli affreschi rinascimentali (il Giudizio Universale e la Creazione), una balaustra cinquecentesca e un soffitto a cassettoni;
- la Chiesa Madre di San Nicola, al cui interno è conservata una tela dell'Annunciazione del XVI secolo ed una tavola raffigurante la Madonna Nera;
- il castello feudale, risalente al XIII secolo ed ampliato nei secoli successivi;
- i numerosi palazzi nobiliari (Palazzo Verderosa, Palazzo Guerrieri, Palazzo Frabasile, Palazzo De Salvo, Palazzo Cocchiaro-Frabasile).

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 34.846 volte.

Scegli la lingua

italiano

english