Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Toscana Grosseto - Maremma - Argentario Follonica

Strutture

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Follonica

Descrizione

Situata al centro del golfo omonimo, Follonica è una rinomata località balneare, il cui toponimo sembra derivi da "fulloni", ossia i mantici utilizzati nelle fonderie.
Le prime notizie scritte risalgono al 1038, tuttavia durante recenti lavori sono stati riportati alla luce ritrovamenti archeologici Etruschi databili tra il VII ed il VI secolo a.C..
La sua storia è legata all’arte fusoria e soprattutto alla figura di Leopoldo II di Lorena, che volle che a Follonica sorgesse una grande fonderia.
Nel 1977, nell'antico complesso siderurgico dell'ILVA è stato allestito il Museo del Ferro e della Ghisa a testimonianza della lunga attività di lavorazione artistica del ferro. Al suo interno è possibile rivivere tutte le fasi della lavorazione del ferro e ammirare gli antichi macchinari impiegati per la suddetta lavorazione.
Anche nota con l’appellativo di "chiesa della ghisa", la Chiesa di San Leopoldo fu progettata dagli architetti Alessandro Manetti e Carlo Reishammer tra il 1836 ed il 1838. E’ un edificio a croce latina di stampo neoclassico con pronao, rosone ed abside in ghisa. L'interno, a navata unica c on copertura a capanna e volta a crociera, presenta ancora una volta l'impiego della ghisa come materiale per gli arredi sacri: l a base del pulpito, la balaustra del presbiterio, i sostegni delle mense, l e colonne che sottolineano l'abside e gli splendidi candelabri ai lati dell'altare maggiore.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 50.002 volte.

Scegli la lingua

italiano

english