Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Emilia Romagna Modena e Reggio Emilia San Prospero

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in San Prospero

  • Cantine Cavicchioli Lambrusco Emilia

    La filosofia dell'azienda Cavicchioli è tutta nella storia di una famiglia che ha saputo restare unita lavorando a un fine comune, secondo condivisi valori di serietà, impegno e competenza. Una storia che i successori hanno fatto propria, che prosegue...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

San Prospero

Descrizione

Comune della provincia di Modena, i primi reperti archeologici nell'area del territorio di San Prospero risalgono al periodo romano. Alla caduta dell'Impero Romano seguì un periodo di abbandono cui pose fine la dominazione longobarda, che contribuì incisivamente alla bonifica dei terreni, alla costruzione di chiese ed alla coltivazione delle terre. Il toponimo si rifà alla primitiva chiesa romanica risalente all'anno Mille e dedicata all'omonimo Santo.
Sul territorio comunale è possibile ammirare alcune tra le più belle e caratteristiche costruzioni della pianura modenese, come:
- la torre a colombaia, complesso a più piani dalla forma slanciata, sulla cui sommità si trovava la colombaia (Casa Tusini, Casino Torre);
- le ville di campagna, costruite fuori dal paese e dal centro cittadino (le Ville Alessandrini e Rizzatti, i Torrioni, l'ex Villa Vecchi, Casa Valisnieri e Villa Bulgarelli);
- i cd. "casini delle delizie", luoghi in cui si svolgevano feste, battute di caccia e banchetti, naturale prolungamento dei palazzi nobiliari in campagna (Casino Barbieri e Casino Zanfrognini);
- la casa a corte, struttura normalmente utilizzata per le aziende agricole di grandi dimensioni (Corte Bocchi, Corte Tusini, Corte Verdeta).
Altri siti di interesse:
- la Chiesa di San Prospero, risalente al 1779 allorché l'antica cappella, che versava in stato di degrado, fu abbattuta e ricostruita in gusto rinascimentale.
- la Chiesa di San Lorenzo, il cui campanile risale al 1090 ed è situato a poca distanza dall'edificio religioso.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 24.856 volte.

Scegli la lingua

italiano

english