Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Emilia Romagna Modena e Reggio Emilia Correggio

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Correggio

Descrizione

Comune della provincia di Reggio Emilia, secondo per importanza dopo il capoluogo di provincia, Correggio fu interessata da insediamenti abitativi (probabilmente Liguri o Celti) sin dall'Età del Ferro. Seguirono, poi, gli Etruschi e i Romani. Il borgo, tuttavia, assunse una sua fisionomia solo nel periodo medievale, sotto il dominio longobardo, mentre il toponimo "Coregia" appare per la prima volta in un documento di poco anteriore all'anno Mille (946). Dall'XI secolo fu feudo dei Da Correggio e nel 1489 diede i natali al pittore Antonio Allegri. Fu meta anche di artisti e poeti, come Ludovico Ariosto.
Siti di interesse:
- la Basilica dei Santi Michele e Quirino, realizzata sull'area del vecchio fossato tra il 1516 e il 1587. La facciata classica è recente mentre l'interno a tre navate custodisce una tela di Domenico Fetti, dipinti, affreschi e sculture di artisti locali, un prezioso cofanetto eburneo della bottega degli Embriachi (XV secolo) e mobilio antico.
- la Chiesa della Madonna della Rosa, fatta erigere dal principe Siro nel XVII secolo, a ridosso del centro storico di Correggio;
- la Chiesa di San Francesco, al cui interno sono custodite due preziose opere del Correggio ("Madonna di San Francesco" e "Riposo durante la fuga in Egitto") oltre alle spoglie mortali dell'artista, morto nel 1534;
- la Chiesa di San Giuseppe, con facciata a doppio ordine di paraste e nicchie;
- la Chiesa di San Sebastiano, eretta nel 1591 e completata con il porticato e la torre verso la metà del XVII secolo;
- la Chiesa di Santa Chiara, eretta nel 1666 in stile borro miniano, a pianta ovale;
- la casa del Correggio;
- l'ex Ospedale di San Sebastiano con facciata in stile barocco;
- Palazzo Contarelli (1762);
- Palazzo dei Principi, sicuramente l'edificio più rappresentativo in stile rinascimentale, simbolo dello splendore della Signoria dei Da Correggio. Completato nel 1507. Fu fatto costruire da Francesca di Brandeburgo, vedova del Conte Borso da Correggio, e alla sua morte divenne di fatto la Corte del Casato. L'edificio è espressione dell'influsso artistico ferrarese sulla corte di Correggio, proprio grazie agli stretti legami in atto con la Corte ferrarese si deve il coinvolgimento nella progettazione dell'edificio del grande architetto-urbanista Biagio Rossetti. La facciata si presenta semplice e armoniosa, in cotto a vista con monofore e bifore. Al centro si apre un bellissimo portale, uno dei più significativi del rinascimento, con stipiti e architrave riccamente decorati a bassorilievo e un elegante balconcino soprastante. All'interno si apre il bel cortile d'onore, circondato da un alto porticato poggiante su colonne marmoree con stupendi capitelli.
- il Palazzo Municipale;
- il Torrione, edificio del XX secolo in stile liberty, situato su uno dei bastioni cinquecenteschi che anticamente proteggevano la città e di cui si notano tracce sul lato nord-ovest.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 30.667 volte.

Scegli la lingua

italiano

english