Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

  • Locanda della Fortuna Faenza

    Locanda della Fortuna Faenza

    Ospitalità Agrituristica Camere e Colazione Faenza Ravenna Emilia Romagna Italia

  • La Sabbiona Agriturismo e Vini

    La Sabbiona Agriturismo e Vini

    Ospitalità Camere e Colazione Casa Vacanze agrituristica Produzione Vino di Qualità Faenza Ravenna Emilia Romagna Italia

  • Hotel Olympic Milano Marittima

    Hotel Olympic Milano Marittima

    Ospitalità di Qualità, Abergo mare Cervia Milano Marittima Ravenna Emilia Romagna Italia

  • Hotel Villa Ducale Taormina

    Hotel Villa Ducale Taormina

    Ospitalità di Charme Albergo 4 Stelle Camere e Colazione Boutique Hotel Taormina Sicilia Italia

  • Vigne Irpine

    Vigne Irpine

    Aglianico, Greco di Tufo, Taurasi, Falanghina, Coda di Volpe, Fiano di Avellino, Vini Passiti Passione, Rosato di Aglianico Santa...

tu sei qui: Home Emilia Romagna Bologna e dintorni Pieve di Cento

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Pieve di Cento

Descrizione

Pieve di Cento è un comune della provincia di Bologna, situato nella Valle del Reno. E' nota anche con l'appellativo di "piccola Bologna" per la gran quantità di portici e per il suggestivo centro storico, racchiuso tra quattro porte, antiche ed uniche vie di accesso al borgo.
L'abitato andò sviluppandosi intorno all'VIII secolo d.C. attorno ad una pieve (da qui, appunto, il toponimo) sotto il dominio del vescovo di Bologna. Divenne comune autonomo solo nel 1376. Tutta l'area seguì le sorti del capoluogo emiliano, finché nel 1502 passò sotto il potere estense, quale dono di nozze del papa Alessandro VI Borgia alla figlia Lucrezia, andata in sposa al duca di Ferrara Alfonso I d'Este. La dominazione estense ebbe fine nel 1598 quando Ferrara passò sotto lo Stato Pontificio.
Siti di interesse:
- la Chiesa della Santissima Trinità, edificata dall'omonima confraternita nel XVI secolo, è un vero gioiello artistico, per la presenza di pregevoli affreschi raffiguranti scene del Vecchio Testamento, opera di Lionello Spada e Francesco Brizio, un bel coro ligneo ed una pala d'altare di Lucio Massari.
- la Collegiata di Santa Maria Maggiore, già menzionata in un documento del 1207, fino al 1378 era sede dell'unico fonte battesimale dell'area del Centopievese. L'attuale edificio risale al Settecento (anche se l'abside è della preesistente struttura), con interno ad un'unica navata in stile barocco. All'interno è possibile ammirare un suggestivo crocifisso ligneo del XII secolo, "L'Assunzione" di Guido Reni (1600) e "L'Annunciazione" del Guercino (1646).
- la Chiesa dei Santi Rocco e Sebastiano, riedificata su una preesistente costruzione del XV secolo. All'interno sono conservate statue lignee di Antonio Porri ed un bell'altare barocco.
- la Cappella di Santa Chiara, costruita nell'ex Convento delle Clarisse tra il 1633 ed il 1645, è a navata unica con volta a botte ed una ricca decorazione pittorica. Gran parte delle decorazioni interne risalgono al Settecento. Interessante è una pregevole pala d'altare commissionata al nipote del Guercino, Benedetto Gennari, rappresentante la "Vestizione di Santa Chiara".
- l'ex Convento delle Clarisse, fondato da quattro monache francescane nei primi anni del Cinquecento. Il convento ben presto crebbe di importanza, tanto da renderne necessario un ampliamento, Con la soppressione degli ordini, imposta da Napoleone, il Convento fu adibito ad ospedale. Oggi è sede di alcuni uffici comunali, di poliambulatori e sede di corsi della facoltà di Scienze Infermieristiche dell'Università di Ferrara.
- la Rocca, sede del Museo Municipale, costruita nel 1381 su disegno di Antonio di Vincenzo, lo stesso che progettò la cattedrale di San Petronio a Bologna.
- le quattro porte di accesso alla città: Porta cento, Porta Asia, Porta Bologna e Porta Ferrara;
- l'Archivio Storico Notarile, conservato presso il Palazzo Comunale, con gli atti redatti dai notai di Pieve dal 1458 al 1795.
- la Casa degli Anziani, uno degli edifici più antichi di Pieve, con colonne in legno, risalente al 1272, era in origine ricovero di pellegrini e posta di cavalli.
- i numerosi musei e spazi espositivi (Pinacoteca Civica, Museo Civico, Museo della canapa, Museo della Musica, MAGI '900).

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 27.041 volte.

Scegli la lingua

italiano

english