Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Sicilia Entroterra siciliano Petralia Sottana

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Petralia Sottana

Descrizione

Piccolo comune della provincia di Palermo, situato del Parco delle Madonie, era abitato sin dal periodo preistorico da tribù sicane. Passò, poi, sotto il controllo di Romani, Arabi e Normanni che ivi edificarono un castello. E' menzionato per la prim volta in un documento del XIV secolo come "Petralia inferior", per distinguerla dalla vicina "Petralia superior".
La Chiesa Madre dell'Assunta risale al XVII secolo e presenta sulla facciata un bel portale quattrocentesco in stile gotico-catalano, unico elemento residuo della strutura preesistente. All'interno si trovano un organo barocco, statue del Gagini e della sua scuola, un trittico del Quattrocento, varie tele di Giuseppe Salerno, e, nella sacrestia, un armadio barocco, preziose stoffe, oreficerie.
Tra le chiese minori menzioniamo la Chiesa di Santa Maria della Fontana (XVI-XVII secolo), con un bel portale in stile gotico-catalano ed opere della scuola del Gagini, la Chiesa barocca di San Francesco, con affreschi settecenteschi ed un pulpito decorato in oro zecchino, e la Chiesa della Santissima Trinità, con un portale del XV secolo.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 19.771 volte.

Scegli la lingua

italiano

english