Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Dintorni di Venezia Mira

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Mira

Mira - Venezia - Venice

Mira - Venezia - Venice

Descrizione

Il toponimo deriverebbe da "mirare" con il significato di "belvedere" o, forse, dalla presenza di una torre di avvistamento edificata dai Romani; altra teoria, invece, sostiene che, essendo San Nicolò, il patrono del paese, originario della città di Mira in Turchia, il nome farebbe riferimento proprio al paese natale del Santo Patrono.
Comune in provincia di Venezia, situato al confine con il territorio del capoluogo, Mira è un comune sparso, ove abbondano i corsi d'acqua, oltre al Naviglio, su cui si specchiano le ville edificate dai Veneziani durante il dominio della Serenissima. E'un importante polo industriale, attivo soprattutto nel settore chimico.
La zona fu sicuramente popolata sin dalla Preistoria, tuttavia si deve ai Romani la creazione di un abitato stabile e la coltura intensiva delle campagne circostanti. Essi provvidero, come era loro costume, alla razionale suddivisione del territorio, ad apportare modifiche, lì dove si resero necessarie, all'alveo dei fiumi per bonificare le aree paludose ed irrigare i campi, alla costruzione di vie di collegamento e di fortezze per il controllo e la difesa territoriale. Nel Medioevo il centro si sviluppò grazie alla presenza del porto fluviale. Condivise con gli altri paesi della provincia gli eventi più importanti, compresa l'annessione al Regno d'Italia. Nel 1867 si venne a creare il comune di Mira a seguito della fusione dei tre centri di Oriago, Gambarare e Mira.

Da vedere:

La chiesa di San Nicolò, più volte modificata, ha tre navate e decorazioni di fine Settecento.
Il santuario di Santa Maria Assunta.
Villa Foscari, la Malcontenta, risalente alla metà del XVI secolo, fu realizzata su progetto del Palladio. Si affaccia sul Naviglio ed è decorata al suo interno da affreschi dello Zelotti.
Villa Brusoni, risalente al XVII e restaurata nel XIX secolo, possiede un parco realizzato su progetto dello Japelli.
Villa Contarini del 1588 fu decorata dagli affreschi realizzati nel XVIII secolo dal Tiepolo.
Villa Querini con affreschi del Cinquecento.
Villa Levi-Moreno con parco seicentesco.
Villa Bonfadini risalente al Settecento.
Villa Swift-Barozzi del XVIII secolo.
Villa Selvatico del Seicento.
Palazzo Bonlini-Pisani.
Villa Mocenigo-Boldù.
Palazzo Persico.
Villa Morolin.
Villa Corner.
Villa Bon.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 23.315 volte.

Scegli la lingua

italiano

english