Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Trentino Alto Adige Bolzano e dintorni Caldaro sulla strada del vino

I più visitati in Caldaro sulla strada del vino

  • Weingut Lieselehof Alto Adige

    La tenuta Posizione geografica: versante sud delle Alpi, posizione esatta: 11° 14' 08" in longitudine, 46° 24' 11" in latitudine Clima: a causa del caldo vento del sud "Ora" abbiamo un clima mediterraneo con più di 2000 ore di sole l'anno. La temperatura...

  • Johanna & Jasef Sölva Trentino

    Un simpatico benvenuto dalla famiglia Sölva. Il maso "Weingut Niklas" si trova nella frazione St. Nikolaus (sito 569 m.s.l.m.) sopra il paese Kaltern/Caldaro e sotto la mendola, la montagna che circonda il paese. La casa é situata in mezzo ai vignetti,...

  • Cantina Erste & Neue Vini

    L'anno 1900 rappresenta una pietra miliare nella storia dell'economia vinicola di Caldaro: 70 viticoltori del territorio si uniscono nella "Erste Kellereigenossenschaft Kaltern" la prima cantina sociale di Caldaro, appunto. Il loro obiettivo è quello...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Caldaro sulla strada del vino

Descrizione

Caldaro sulla strada del vino (in tedesco Kaltern an der Weinstraße ) è un comune della provincia di Bolzano, situato ai piedi della catena montuosa della Meldola, accanto al bosco di Monticolo. E' immerso di uno splendido paesaggio naturale, circondato da colline solcate da filari ordinati di viti, boschi ed ulivi e, nell'aria, si respira la tipica freschezza delle aree a sud delle Alpi. Il Lago di Caldaro, balneabile da aprile a ottobre, è la meta ideale anche per gli amanti della vela, grazie ai venti che soffiano nella zona.
Il toponimo, di probabile derivazione latina (da "caldaria", ossia "caldaia") è documentato per la prima volta nel IX secolo.
Edifici storici, costruiti nello stile tipico dell'Oltradige e appartenuti alle ricche famiglie della zona, costituiscono il fiore all'occhiello del paese.
Siti di interesse:
- le rovine della Basilica di San Pietro, la più antica dell'Alto Adige, risalente al VI secolo, in stile paleocristiano;
- le rovine di Castelchiaro, situate sulla cima del Monte di Mezzo, sul lago di Caldaro, ed anteriore al 1200;
- le rovine di Castel Varco, realizzato nel XIII secolo dai signori di Laimburg;
- La gola Rastenbachklamm.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 57.027 volte.

Scegli la lingua

italiano

english