Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Lago Maggiore e Lago d'Orta Quarna Sopra

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Quarna Sopra

Descrizione

Comune in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, sui monti della sponda nord-occidentale del Lago d'Orta, dal quale è possibile ammirare uno straordinario panorama sul lago, sulla pianura che lo circonda e, complici le ottimali condizioni meteorologiche, persino sull'Appennino ligure, Quarna Sopra si trova a meno di un chilometro dall'omonimo centro contraddistinto dalla parola "Sotto" e, ciononostante, si differenzia da questo per idioma e tradizioni. Numerosi sono gli alpeggi che si possono raggiungere partendo dal paese che rappresenta anche un punto di partenza per effettuare escursioni al Monte Croce ed al Massa del Turlo.
Le due comunità di Quarna Sopra e Quarna Sotto furono fondate dai Karmi, una popolazione di origini celtiche. Il recente ritrovamento in località Castellaccio dei resti di una torre di età tardo-romana hanno consentito di ipotizzare che Quarna sia stata colonizzata dai Romani. L'abitato fu citato per la prima volta in documenti risalenti al XII secolo. Il comune era compreso nella Signoria di Omegna. Grazie alla posizione che lo ha tenuto al riparo dalle contaminazioni, il paese ha conservato a lungo, fino ai primi anni del Novecento, la propria tradizione culturale. Quarna fu dedito, fino a metà del Novecento, prevalentemente all'agricoltura: una risorsa notevole era rappresentata dai castagneti, e all'allevamento; è oggi a vocazione turistica.

Da vedere:

Il santuario della Madonna della Neve del Fontegno, risalente al 1830, si presenta con una forma asimmetrica: il corpo centrale è affiancato solo da un lato da una struttura situata leggermente più in basso per seguire l'andamento del terreno. Questa parte è caratterizzata da un tetto spiovente e da un porticato sottostante con due archi. La chiesa è dotata di un campaniletto sottile.
La parrocchiale di Santo Stefano del 1517 conserva un organo ottocentesco.
La chiesa di San Rocco risalente al XIV secolo.
La chiesa di Santo Stefano.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 15.315 volte.

Scegli la lingua

italiano

english