Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Lago Maggiore e Lago d'Orta Nonio

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Nonio

Descrizione

Le origini del toponimo sono alquanto incerte: potrebbe essere legato al "cognomen" della "Gens Nonia" di Roma che ha avuto illustri rappresentanti.
Comune della provincia di Verbano Cusio Ossola, il cui territorio confina con quello della provincia di Vercelli e di Novara, l'abitato, caratterizzato da vicoli stretti, è situato alle pendici dei verdi Monti Cregno e Pizzo, affacciato sulle rive del Lago d'Orta, in modo da sovrastare il piccolo nucleo di Oira, famoso per l'estrazione del serpentino. L'altra frazione è Brolo, nota come il paese dei gatti sia per la presenza di un monumento dedicato al gatto e sia per i tanti felini disegnati sulle facciate di molte case. In questo luogo, per alcuni giorni all'anno, si verifica un fenomeno particolarissimo: un doppio tramonto, perchè il sole si nasconde prima dietro un monte, poi ricompare e tramonta definitivamente. Sono tanti gli angoli suggestivi da raggiungere, tra questi la cascata dell'Aqualba, formata dal fiume Qualba che crea scenari incredibilmente belli. Nella zona è attiva l'attività di lavorazione dei metalli e del legno, l'estrazione del marmo ed il turismo.
Le origini del centro sono incerte ma sicuramente antiche, visto il ritrovamento di reperti di provenienza celtica e romana. Condivise le vicende che interessarono la zona del Lago d'Orta, fu feudo a partire dall'anno 962 dei Vescovi di Novara.

Da vedere:

La chiesa parrocchiale di San Biagio Vescovo e Martire in stile barocco presenta il campanile di una precedente chiesa romanica.
La parrocchiale di Sant'Antonio Abate nella frazione Brolo fu eretta nella prima metà del Cinquecento, ampliata nel 1662 con l'aggiunta di una sagrestia, di un porticato al suo esterno, nuovamente nel 1751 con la costruzione della cappella con l'altare del Crocifisso in legno dorato. Gli ampliamenti proseguirono negli anni successivi con la costruzione, tra le altre cose, della cappella del battistero e di un presbiterio.
L'oratorio di San Silvestro, la cui cappella originaria probabilmente risale al XIII secolo.
L'oratorio della Vergine dei Sette Dolori a Brolo fu benedetto nella prima metà del XVIII secolo.
Il portale di Vicolo Tavola.
Villa Tarsis a Brolo, la cui edificazione ebbe inizio nel Seicento, possiede un bel giardino all'italiana, la facciata decorata da affreschi.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.201 volte.

Scegli la lingua

italiano

english