Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Lago Maggiore e Lago d'Orta Stresa

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Stresa

  • Hotel Astoria Stresa Lago Maggiore

    Situato in ottima posizione sul suggestivo lungolago di Stresa, L'Hotel Astoria si trova vicino al centro, a pochi passi dal Palazzo dei Congressi. Gode di una bella vista sul Golfo Borromeo, con le sue isole ricche di storia, e sulle Alpi. Grandi spazi,...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Stresa

Descrizione

Il toponimo deriva da "Strixia", termine longobardo che vuol dire striscia di terra. E' un centro di soggiorno in provincia di Verbano Cusio Ossola, situato alle falde del monte Mottarone, nota stazione sciistica a 1491 metri di quota tra il Cusio ed il Verbano. Il comune è posto sulla parte del lago Maggiore che fronteggia le Isole Borromee, un arcipelago composto da tre isole facenti parte del territorio comunale. La sua posizione, tra lago, montagna e collina, l'adeguata struttura ricettiva, l'indubbio fascino dello scenario naturale lo hanno reso una località turistica frequentatissima sia nella stagione estiva che in quella invernale. Dal bellissimo lungolago, costituito da un esteso viale, ombreggiato da alberi e colorato da aiuole, su cui si affacciano splendide ville, si possono ammirare le Isole. Stresa costituisce un ottimo punto di partenza per interessanti escursioni alla volta di Alpino, località climatica immersa nei boschi, nota per un ricco giardino con piante medicinali ed alpine, e alla volta di Gignese, dove è possibile visitare il Museo dell'ombrello.
Venne citato per la prima volta in una pergamena risalente all'anno Mille. Nell'Alto Medioevo appartenne prima a Tortona e poi a Novara, nel XIII secolo fu sotto il dominio del Vergante e successivamente dei Visconti e dei Borromeo, fino al momento in cui divenne possedimento dei Savoia nel Settecento.

Da vedere:

La parrocchiale di Sant'Ambrogio, edificata nel 1790 su progetto di Zanoia, presenta un'unica navata. Conserva al suo interno sculture ottocentesche del Somaini e pregevoli dipinti risalenti al Seicento ed attribuibili ad artisti locali.
La chiesa romanica di San Vittore, risalente al XII secolo, è situata sull'Isola dei Pescatori.
Palazzo Borromeo è un'imponente costruzione che, insieme al suo vasto parco, occupa quasi interamente l'Isola Bella, la più importante delle tre. La costruzione, voluta da Carlo III Borromeo, prese inizio nel 1632 ad opera di A.Crivelli e proseguì fino al Settecento, dopo la morte del committente, sotto la direzione dei suoi figli e con il concorso di diversi architetti. Il palazzo presenta due piani sulle ali alterali e tre nel corpo centrale, contiene saloni riccamente ornati, la galleria degli arazzi, decorata da tappezzerie fiamminghe del XVIII secolo, la Pinacoteca che conserva opere di Giordano, Bramantino, Ferrari ed altri. La cappella, costruita nel XIX secolo, conserva sculture risalenti al XV-XVI secolo. Nel sottosuolo si aprono grotte ornate da conchiglie e marmi. Il giardino barocco è ricco di piante, sculture e fontane settecentesche.
La Villa ducale, edificata nel 1770 all'interno di un grande parco, appartenne al Rosmini ed ospita il Centro internazionale di studi rosminiani, nonchè opere ed oggetti del famoso filosofo.
Il Collegio Rosmini, costruito nel 1852, ospita il sepolcro ed il monumento a Rosmini, quest'ultimo realizzato da Vela.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 24.406 volte.

Scegli la lingua

italiano

english