Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Umbria Terni e dintorni Ficulle Cantine Tenuta Vitalonga Vini Umbri

Strutture

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Ficulle

  • Tenuta Vitalonga Vini Umbri

    Luigi Maravalle acquista i terreni di Montiano, oggi Vitalonga, durante gli anni 50 per produrre vino rosso ed olio di qualità destinati ad uso familiare. La tenuta era caratterizzata da viti a bacca rossa di Montepulciano e Sangiovese maritate (sorrette)...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Tenuta Vitalonga Vini Umbri

Produzione Vino Qualità Montepulciano Merlot Cabernet Ficulle Terni Umbria Italia

Contatti

Ficulle Località Montiano +39 0763 836722 +39 0763 836649

Descrizione

Luigi Maravalle acquista i terreni di Montiano, oggi Vitalonga, durante gli anni 50 per produrre vino rosso ed olio di qualità destinati ad uso familiare. La tenuta era caratterizzata da viti a bacca rossa di Montepulciano e Sangiovese maritate (sorrette) con alberelli d'acero, oltre che da oliveti e boschi di leccio.

Negli anni 70 il figlio Fabio e la moglie Gigliola si dedicano all'ammodernamento della tenuta ed al reimpianto dei vigneti. Le vendemmie furono subito caratterizzate da una elevata qualità delle uve, in particolare di quelle a bacca rossa. In attesa di costruire la propria cantina, sono tra i fondatori della Monrubbio.

Oggi, sotto la conduzione dei figli Gian Luigi e Pier Francesco, Tenuta Vitalonga è una delle realtà che si distinguono per la produzione di vini rossi di grande qualità in Umbria. Le strutture d'accoglienza, immerse in un contesto naturale di particolare bellezza, sono apprezzate dagli eno-turisti nazionali ed internazionali.

La tenuta Vitalonga è situata a Ficulle sulle dolci colline dell'alto orvietano, a pochi chilometri dal confine ovest dell'Umbria con la Toscana ed il Lazio. I vigneti e gli uliveti sono circondati da boschi di lecci. È situata su di un colle panoramico dove lo sguardo corre dal vicino Castello della Sala fino ad Orvieto e vola oltre la vasta vallata fino ai monti Cimini, al Cetona e al Monte Amiata in un continuo susseguirsi di incantevoli prospettive.

Bacchus amat colles (Virgilio)

La Collina di Vitalonga, il piccolo lembo di terra situata su un versante "benedetto per la produzione di grandi vini", declina dolcemente da m.380 a m. 250 sul livello del mare.

Nei vigneti i grandi vitigni indigeni (il Montepulciano e il Sangiovese) si alternano con i grandi vitigni internazionali (il Merlot ed i Cabernet).

Il microclima, di carattere mediterraneo "d'entroterra", è fortemente caratterizzato dai monti, le colline e le vallate circostanti. Le estati sono calde con notti fresche, tendenzialmente asciutte ed inverni non troppo freddi con sporadici episodi nevosi. La collina gode d'ottima esposizione al Sole, la brezza, che corre frequente lungo i filari, scoraggia l'insorgenza sull'uva di muffe e parassiti, consentendo la pratica di una viticultura a basso intervento fitosanitario.Il suolo è calcareo argilloso d'origine sedimentaria, ricco di fossili del Pliocene.

Un terroir che per sua natura concede ai grappoli, quindi ai vini: ricchezza d'estratti, colore vivace, mineralizza, profumi intensi e carattere di longevità.

La particolare alchimia degli elementi naturali rende la collina un unicum.

I vigneti con una ottima esposizione al sole, sono situati ad una altitudine che varia dai 250 ai 380 metri sul livello del mare, si distendono su un terreno di natura calcareo-argillosa d'origine sedimentaria, ricco di fossili del Pliocene.

A partire dalla fine degli anni '90, sono stati selezionati e impiantati vitigni a bacca rossa nazionali - Montepulciano e Sangiovese - ed internazionali - Merlot e Cabernet -, con un sesto d'impianto di 5.400 viti per ettaro.

Tutti i vigneti sono dotati di un sistema d'irrigazione d'emergenza.

I vitigni nazionali Montepulciano e Sangiovese sono stati scelti perché tradizionalmente presenti fino alla metà del secolo scorso nei seminativi arborati (viti maritate ad alberelli di acero).

La nuova cantina, costruita nel rispetto dell'architettura rurale tradizionale, è stata studiata, progettata e realizzata per essere un impianto moderno e funzionale capace di coniugare tradizione e nuove tecnologie.

È dotata di banchi per la selezione delle uve durante la vendemmia, tini d'acciaio a temperatura controllata, una barriccaia dotata di sistema di umidificazione per una ottimale gestione dei vini in invecchiamento.

Sono utilizzati esclusivamente piccoli carati di rovere che vengono dismessi trascorsi 36 mesi.

L'affinamento in bottiglia avviene in ambiente seminterrato con caratteristiche ambientali ideali al riposo del vino prima d'essere immesso sul mercato.

Mappa

La pagina web di questa struttura è stata visitata 24.193 volte.

Scegli la lingua

italiano

english