Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Villa Eva Ravello

    Villa Eva Ravello

    Villa di Charme Eventi Ricevimenti Matrimoni Exclusive Resort Ravello Costa d'Amalfi Salerno Campania Italia

  • Amalfi Vacation Costa di Amalfi

    Amalfi Vacation Costa di Amalfi

    Ospitalità in Ville ed appartamenti esclusivi Case Vacanza Amalfi Minori Ravello Positano Costiera Amalfitana e Riviera di Napoli...

  • Hotel Relais Rocca Civalieri Piemonte

    Hotel Relais Rocca Civalieri Piemonte

    Ospitalità di Lusso e Charme Albergo 4 Stelle Relais Gourmet Wellness Quattordio Alessandria Piemonte Italia

  • Albadamare

    Albadamare

    Ospitalità di Charme, Piccolo Hotel di qualità, Camera e Colazione Praiano Costiera Amalfitana Provincia di Salerno Campania Italia

  • Amalfi Charter Costiera Amalfitana

    Amalfi Charter Costiera Amalfitana

    Noleggio Charter, imbarcazioni a vela, Barche a motore Costa di Amalfi, Riviera di Napoli, Isole, Capri, Ponza, Ischia, Sorrento,...

tu sei qui: Home Umbria Terni e dintorni Castel Giorgio

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Castel Giorgio

Descrizione

Il toponimo deriva dal latino "castrum" (castello), mentre la seconda parte fa riferimento a Giorgio Della Rovere, il cardinale che diede impulso alla creazione dell'abitato.
Comune in provincia di Terni, ai confini con il Lazio, affacciato sul Lago di Bolsena, è situato sull'Altopiano dell'Alfina, nei pressi del Monte Amiata e delle cascate del torrente Romealla. La ricchezza e bellezza del territorio, nonché la presenza tutt'intorno di numerosi e suggestivi borghi medievali, ha attirato da sempre numerosissimi turisti e ciò ha consentito al centro di sviluppare e potenziare le strutture di soggiorno.
I reperti rinvenuti in una grotta, scoperta di recente, e la necropoli etrusca del Lauscello attestano che la zona fu abitata sin dalla Preistoria; fu poi raggiunta dai Romani, come testimoniano i tracciati di due importanti vie ed i resti di ville, ma durante quel periodo non si crearono insediamenti di rilievo e la zona rimase di passaggio per i viandanti diretti ad Orvieto. Dissolto l'Impero Romano, i territori furono invasi dai Barbari: qui, infatti, si stabilirono i Longobardi. L'abitato si sviluppò nel XV secolo intorno al castello fatto edificare dal Vescovo di Orvieto, Giorgio Della Rovere, e poi distrutto durante gli scontri tra la famiglia di quest'ultimo ed i Valenti.

Da vedere:
La chiesa di San Martino, di antiche origini, fu fatta riedificare dal Vescovo di Orvieto nel Seicento, della struttura oggi rimangono solo ruderi e poche tracce di un affresco che ne arricchiva le pareti.
La chiesa parrocchiale, dedicata a San Pancrazio Martire, edificata nel XVII secolo.
Il castello di Montalfina, situato in campagna, nei pressi dell'abitato, edificato nell'VIII secolo, fu più volte oggetto di ristrutturazioni nel corso del Rinascimento. Caratterizzato da quattro torri agli angoli delle mura e da una torre centrale, è costruito in pietra di colore rosso. Presenta un cortile centrale con pozzo ed una chiesa del Trecento. Conserva una interessante raccolta di monete antiche ed armi.
La grotta preistorica, scoperta nel 1992, si trova presso il torrente Romealla; al suo interno sono stati rinvenuti alcune parti di vasi di epoca preistorica.
Palazzo di Montiolo fatto edificare nel XIX secolo da un nobile di Orvieto lungo la via Traiana.
La necropoli etrusca del Lauscello risalente al III-II secolo a.C.
Borgo Pecorone del XII secolo.
La necropoli di Casa Perrazza.
La villa di Casa Pisana.
Palazzo Sannesio.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 21.002 volte.

Scegli la lingua

italiano

english