Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Vigne Irpine

    Vigne Irpine

    Aglianico, Greco di Tufo, Taurasi, Falanghina, Coda di Volpe, Fiano di Avellino, Vini Passiti Passione, Rosato di Aglianico Santa...

  • Le Conche Country House

    Le Conche Country House

    Ospitalità agrituristica di qualità, Bed and Breakfast di Charme Irpinia Villamaina Avellino Campania Italia

  • Villa Maria Agriturismo Minori

    Villa Maria Agriturismo Minori

    Ospitalità Agrituristica Country House Camere e Colazione Ristorante Km0 Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Positano Amalfi...

  • Hotel Rufolo Ravello

    Hotel Rufolo Ravello

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle di Charme Piscina Ristorante Centro Benessere Ravello Costa di Amalfi Riviera di Napoli...

  • Antica Porta Appartamenti Ravello

    Antica Porta Appartamenti Ravello

    Ospitalità in Appartamenti Ravello Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

tu sei qui: Home Campania Avellino e dintorni Tufo

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Tufo

  • Torricino Vini Campani

    Armoniosamente inserita nel panorama delle colline di Tufo, l'Azienda Agricola Torricino nasce nei pressi di un'antica torre medievale (da qui il nome Torricino), su una collina esposta a mezzogiorno a destra del fiume Sabato. Si estende su una superficie...

  • Benito Ferrara Vini Campani

    L'azienda Benito Ferrara ha radici antiche, risalenti agli albori del secolo scorso. Oggi si estende su 8 ettari. Tutte le superfici vitate ricadono nel comune di Tufo, alla frazione San Paolo, in un'area tradizionalmente vocata alla coltivazione del...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Tufo

Descrizione

Il toponimo fa riferimento alla roccia di origine magmatic,a molto comune in questa zona. Comune in provincia di Avellino, situato sulla destra orografica del fiume Sabato, ai piedi del monte Gloria, poco distante dal capoluogo di provincia, l'abitato di Tufo è come una macchia di colore che si allunga nel verde scuro del paesaggio interrompendone la monotonia. Il terreno particolarmente fertile, argilloso e ricco di zolfo, produce un vino bianco DOCG aromatico, molto famoso ed apprezzato: il Greco di Tufo. Il vitigno da cui si produce era conosciuto e coltivato nel sud Italia già prima della fondazione di Roma ed ha trovato in questi luogi i fattori ideali per esprimersi al meglio.
L'abitato si sviluppò progressivamente intorno ad un castello in età longobarda; feudo del conte di Ariano, fu più volte assaltato. Assunse importanza crescente grazie alla sua posizione dominante che consentiva il controllo di una vasta area circostante. Nella seconda metà del XIII secolo fu teatro di uno storico scontro tra Svevi ed Angioini. Fu nell'area sannita fino al Quattrocento, poi tornò sotto l'influenza avellinese. Nel XV secolo fu sotto gli Aragonesi e nel Settecento fu ceduto ad un conte veneziano. A partire dalla seconda metà del XIX secolo ebbe inizio lo sfruttamento delle miniere di zolfo che continuò fino agli anni '70 del Novecento.
Da vedere:

La chiesa di Santa Maria Assunta con annesso oratorio risale al Settecento. Danneggiata dal sisma dell'80, conserva la facciata e le torri campanarie.
La chiesa-grotta di San Michele, situata a poca distanza dal centro abitato, conserva un altare con una statua raffigurante San Michele Arcangelo.
La chiesa di San Paolo nell'omonima frazione.
Il castello medievale, situato in posizione dominante il paese, fu fatto edificare su ordine di Aione del Tufo. Della originaria struttura rimangono buona parte delle mura e tre torrioni a base circolare.
Le miniere di zolfo scoperte nel 1886 ed ora in disuso. Le gallerie giungono fino a 300 metri di profondità.
Il palazzo Di Marzo, preceduto da una scalinata in pietra, è arricchito da una torre circolare.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 42.637 volte.

Scegli la lingua

italiano

english