Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Lombardia Lago di Como Tremezzo

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Tremezzo

Descrizione

Tremezzo (terra di mezzo, perché a metà strada tra la Pianura Padana ed il valico del Canton Grigioni) è uno splendido borgo della provincia di Como, situato sulla sponda occidentale del Lario, di fronte a Bellagio, estendendosi dalle rive del lago al retroterra collinare, fino ai piedi del Monte Crocione. E' menzionato per la prima volta in un documento dell'880 col nome di Curte Tremecia, mentre l'attuale denominazione compare solo intorno all'anno Mille. Alleatasi con Milano durante il Medioevo, fu distrutta ed incendiata dai Comaschi, appoggiati dal Barbarossa. Il paese conobbe un periodo di notevole sviluppo nel corso del XVII secolo, in concomitanza con la costruzione di lussuose ed imponenti ville, tutt'ora esistenti.
Tra i siti di maggior interesse di Tremezzo, cominciamo col descrivere Villa Carlotta, edificata in una conca naturale tra lago e montagne alla fine del 1600 dal marchese Giorgio Clerici; ma fu nel XIX secolo, con Giambattista Sommariva, il successivo proprietario, che la villa toccò il sommo dello splendore, arricchendosi di opere d'arte e divenendo un vero e proprio museo. Con i suoi oltre 70.000mq visitabili tra giardini e strutture museali, Villa Carlotta è la perfetta sintesi del connubio tra capolavori dell'arte e della natura: qui, infatti, accanto ad un curatissimo parco, è possibile ammirare capolavori del Canova e del suo celebre atelier, di Thorvaldsen e di Hayez, come "Palamede", "Amore e Psiche", "Tersicore", il monumentale fregio con L'ingresso di Alessandro Magno a Babilonia, l'Ultimo bacio di Romeo e Giulietta, icona della pittura romantica italiana.
Tra le altre ville menzioniamo Villa La Quiete, nella frazione di Bolvedro, fatta erigere nel XVIII secolo dai Duchi del Carretto; Villa La Carlia, risalente alla seconda metà del XVII secolo e presenta sobrie linee architettoniche; Villa Amilia, edificata nel 1931-32 su progetto dell'architetto razionalista Pietro Lingeri.
Monumenti religiosi di notevole spessore storico ed artistico sono la Chiesa di San Lorenzo, notevole esempio di architettura razionalista del XIX secolo, e la Chiesa di Santa Maria, al cui interno è conservata la statua della Madonna Nera, trasportata nel 1917 da una famiglia di cattolici svizzeri dalla basilica di Einsiedeln.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 30.455 volte.

Scegli la lingua

italiano

english