Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Valle d'Aosta Gran San Bernardo - Monte Cervino La Magdeleine

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

La Magdeleine

Descrizione

Il toponimo onora la santa patrona, Santa Maria Maddalena, alla quale è dedicata la chiesa parrocchiale. Località situata nella media Valle del Cervino, ad oltre 1600 metri di quota, sul versante sinistro del torrente Marmore, in una valle circondata da foreste, ricoperta di verdi pascoli e ricca flora alpestre, La Magdeleine è composto da cinque frazioni disposte a ventaglio su quote differenti. Per estensione territoriale è il comune più piccolo della Valtournenche, mentre per popolazione uno dei più piccoli dell'intera regione, con vocazione prevalentemente agricola, ma senza disdegnare aperture alle attività legate al turismo, grazie alla possibilità di effettuare escursioni estive in mountain bike, passeggiate nei boschi e percorsi di trekking.
Reperti rinvenuti nei pressi del Monte Tantanè lasciano ipotizzare che la zona fosse abitata già durante la prima Età del Ferro. Sono giunti ai nostri giorni resti di capanne in muratura (circa venti), ed attrezzi per la tessitura. Nel periodo medievale l'abitato fece parte della signoria di Cly e fu legato a Chatillon dal punto di vista economico. Per secoli è stato una frazione di Antey, poi ne fu separato, prima dal punto di vista religioso, con la creazione di una parrocchia autonoma nel 1789, poi, dal punto di vista amministrativo, nel 1798.

Da vedere:

La chiesa di Santa Maria Maddalena sormontata da un timpano ed affiancata da un campanile dall'aspetto semplice, arricchito solo da un orologio e da una croce sulla cuspide.
La cappella di San Rocco a Messelod che, secondo documenti ufficiali fu fondata nel 1672, presenta una facciata arricchita da tre dipinti: sulla sinistra San Rocco, al centro Gesù Crocifisso e a destra San Sebastiano, su tutto domina il simbolo della Divina Trinità e la data in cui fu effettuato un restauro, l'anno 1827. Conserva al suo interno una pala di altare risalente al 1673 e raffigurante la Vergine con i santi Rocco e Sebastiano, un crocifisso ligneo e due piccole statue di santi in legno in parte dorato.
La cappella della Madonna delle Nevi a Vieu risalente al 1739, dal cui sagrato, ombreggiato da alberi, è possibile ammirare un favoloso panorama. All'interno una pala raffigurante la Madonna con Bambino.
L'oratorio dedicato a Notre Dame de Tout Pouvoir sul sentiero che conduce ad Antey Saint Andrè.
Il sito archeologico alle falde del Monte Tantanè, a circa 2300 metri di altitudine.
Il Sentiero dei Mulini che mette in comunicazione otto mulini recentemente ristrutturati, alcuni dei quali ancora funzionanti, posizionati lungo lo stesso ruscello. Si seguono, quindi, insieme il sentiero ed il ruscello che li alimenta.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 16.877 volte.

Scegli la lingua

italiano

english