Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Sicilia Costa meridionale siciliana Palma di Montechiaro

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Palma di Montechiaro

Descrizione

Fondata nel 1637 dal duca Carlo De Caro Tomasi, principe di Lampedusa, dopo aver ottenuto una licentia populandi nello stesso anno da Filippo IV, Palma di Montechiaro è nota come la città de "Il Gattopardo", dal nome del famoso romanzo scritto da Giuseppe Tomasi di Lampedusa, discendente del fondatore della città, da cui Luchino Visconti trasse l'omonimo film.
A metà strada tra la foce del fiume Palma e Punta Bianca si erge il Castello di Montechiaro, appartenuto alla potente famiglia dei Chiaramonte, dall'aspetto fiero e severo, nonostante le piccole dimensioni.
Dalla imponente facciata barocca, la Chiesa Madre è situata in cima ad un'ampia scalinata e rappresenta una delle opere più significative del Barocco siciliano. Al suo interno sono preservate le spoglie dell'astronomo Giovanni B. Odierna.
Interessante anche è il Monastero benedettino di Maria SS. del Rosario e la Torre di S. Carlo, eretta nel XVII secolo dal principe Carlo Tomasi di Lampedusa.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 19.792 volte.

Scegli la lingua

italiano

english