Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel Terme Capasso Contursi Terme

    Hotel Terme Capasso Contursi Terme

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Benessere Beauty Center Centro Termale Piscina SPA Contursi Terme Salerno Campania Italia

  • Hotel Villa Al Rifugio

    Hotel Villa Al Rifugio

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Ristorante Cerimonie Matrimoni Cava de Tirreni Costa di Amalfi Salerno Campania Italia

  • Porto di Pastena Salerno

    Porto di Pastena Salerno

    Attracco imbarcazioni, centro commerciale, posti barca, posti auto, Ormeggi, centro turistico Salerno Campania Italia

  • Ristorante Pascalò

    Ristorante Pascalò

    Gastronomia di Qualità Arte in Tavola Cucina Marinara Vietri sul Mare Riviera di Napoli Salerno Costiera Amalfitana Campania Italia

  • Al Valico Relax

    Al Valico Relax

    Casa Vacanze, affittacamere, ospitalità di qualità, Tramonti in Costiera Amalfitana Salerno Campania Italia

tu sei qui: Home Lazio Ciociaria Belmonte Castello

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Belmonte Castello

Descrizione

Piccolo comune della provincia di Frosinone, "Bellus Mons" sorge su uno sperone roccioso tra la Valle di Comino e il Cassinate. Sebbene siano state rinvenute nel territorio alcune lapidi con iscrizioni latine, molto più cospicue e documentate sono le notizie dell'esistenza del borgo a partire dall'anno Mille: nel 990 apparteneva al ducato di Capua per passare, poi, ai d'Aquino, ai Cantelmo, ai Carafa, ai Borgia, ai Navarro, ai Cardona, ai Laudato ed ai Gallio.
Casale di Atina fino al 1819 e, successivamente, di Terelle, acquisì autonomia amministrativa solo nel 1851. Fortemente danneggiato da terremoti e semidistrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, fu in breve ricostruito dalla popolazione.
Siti di interesse:
- la Chiesa di San Nicola, antica chiesa rurale plebana, sorta probabilmente nel XII secolo con affreschi trecenteschi;
- la Chiesa di Santa Maria, di origini quattrocentesche e rimaneggiata nel corso dei secoli successivi;
- i resti della Chiesa di San Benedetto de Chio, antico cenobio benedettino cassinese;
- i resti della possente cinta muraria, con le tre porte d'accesso e l'alta torre medievale; il castello, invece, è andato distrutto durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale;
- i resti di un acquedotto romano in località Costa Campopiano;
- le c.d. "fosse", fenomeni carsici che hanno dato vita a due voragini in località Capodivalle e Vaccareccia.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 18.058 volte.

Scegli la lingua

italiano

english