Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Emilia Romagna Parma e Piacenza Ziano Piacentino

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Ziano Piacentino

  • Podere Casale Vini ed Ospitalità Colli Piacentini

    I vini dell'Azienda Agricola Podere Casale sono tutti prodotti seguendo i metodi tradizionali uniti ad una grande competenza professionale. La moderna ed attrezzata cantina si affaccia sui vigneti di proprietà, offrendo una vista di incomparabile bellezza...

  • Molinelli Vini Romagna

    La proprietà si estende su di una superficie di 31.5 ettari interamente destinati alla produzione di uva da vino ad un'altezza media di 200 metri sul livello del mare; i terreni situati in zona collinare sono caratterizzati da una tipologia tendente all'argilloso...

  • Torre Fornello Vini Romagna

    I terreni a vigneto dell'Azienda Agricola Torre Fornello si estendono per una superficie di 55 Ha ubicati sui colli piacentini, nel comune di Ziano. Qui la natura ha creato terre e climi ideali per la coltivazione della vite, che su queste colline era...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Ziano Piacentino

Descrizione

Immerso nelle dolci colline tra le provincie di Piacenza e Pavia, Ziano Piacentino è rinomato soprattutto come centro a forte vocazione vitivinicola.
Sebbene le primissime tracce umane risalgano all'Età della Pietra, il paese è menzionato per la prima volta in un testamento del 1029, conservato presso la Biblioteca Vescovile di Bobbio. Teatro di aspri scontri tra le milizie piacentine di parte guelfa e quelle parmensi di parte ghibellina, il castello di Ziano fu prima conquistato da Pavia nel 1242 e, successivamente, messo a ferro e fuoco da Francesco Scotti nel 1312. Ziano entrò a far parte della Signoria degli Arcelli, poi dei Piccinino e nuovamente degli Arcelli nel 1450. Nel 1467 gli Sforza Fogliani divennero i nuovi feudatari. Tra il 1558 e il 1576 il castello fu di proprietà del conte Ascanio Sforza di Borgonovo, mentre i marchesi Zandemaria, che trasformarono il fortilizio in dimora signorile, acquistarono la proprietà nel 1691 dalla Camera Ducale Farnesiana.
Siti di interesse:
- il Castello di Vicobarone che, per la sua felice dislocazione, fortunatamente non ha mai subito la furia delle incursioni pavesi;
- il fortilizio di Seminò, anteriore all'anno Mille;
- il Castello di Montalbo, costruito nel 1138, fu ricostruito, una prima volta, nel 1215 e, una seconda volta, nel 1516. Presenta pianta esagonale con torre campanaria.
- la Chiesa di San Colombano, al cui interno è conservato un dipinto del Scaramuzza;
- l'Oratorio di San Rocco (1625)
- il Sacello di San Lupo, nella frazione di Albareto.
- la chiesetta di Torre, nella frazione di Fornello, nata a metà del XVII secolo come cappella privata della famiglia Landi e, in seguito, divenuta la chiesa del piccolo borgo.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 30.962 volte.

Scegli la lingua

italiano

english