Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Liguria Genova e Tigullio Chiavari

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Chiavari

Descrizione

Situata sulla Riviera di Levante, tra Genova e La Spezia, in una zona pianeggiante, Chiavari è caratterizzata dalla fusione di strutture legate a periodi e stili diversi: Medioevo, Ottocento e primi del Novecento.

Le prime tracce di un insediamento umano nella zona risalgono all’VIII-VII secolo a.C.; nel XII secolo la città raggiunse l’autonomia grazie alla politica espansiva nella zona del Levante da parte della Repubblica di Genova. Il Settecento vide la città al massimo dello splendore economico e culturale. Infatti, è nel 1791 che fu fondata la Società economica per la promozione dell’artigianato, della cultura e dell’agricoltura e, sempre nello stesso periodo, Chiavari divenne sede di Governatorato della Repubblica genovese.

DA VISITARE:

La Chiesa di San Giacomo, custodisce le tele di Giovan Battista Carlone e l’altare marmoreo di Bernardo Schiaffino.

Palazzo Gagliardo e palazzo Marana (del’700).

Piazza Mazzini con il Palazzo del Tribunale e la torre quadrata della Cittadella.

Palazzo Torriglia (del’600).

Il Castello.

La Chiesa di San Giovanni con le tele di Domenico Piola, Orazio De Ferrari e Domenico Fiasella, gli affreschi di Giovan Battista Carlone, il crocifisso ligneo di Antonio Maria Maragliano.

Il palazzo dei Portici Neri (tardomedievale).

Il palazzo Rocca, sede del Museo Archeologico.

La Chiesa di San Francesco (del’600).

Fuori città: il Santuario della Madonna delle Grazie (XV secolo).

L’Abbazia di Borzone (IX-XIII secolo) a Borzonasca, a circa 20 Km.

La basilica di San Salvatore dei Fieschi (XIII secolo) a Cogorno, a 4,5 Km.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 19.991 volte.

Scegli la lingua

italiano

english