Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Toscana Siena, Val d'Orcia e Val di Chiana senese Castiglione d'Orcia

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Castiglione d'Orcia

Descrizione

Castiglione d'Orcia segna il confine tra la Val d'Orcia e le foreste del Monte Amiata . Antico possedimento degli Aldobrandeschi , è stata contesa nel Trecento tra i Salimbeni e Siena.
L'attuale Castiglione, raccolta ai piedi della possente Rocca degli Aldobrandeschi, offre ancora al visitatore il suo aspetto medievale con angoli pittoreschi e caratteristici. Centro del borgo è la piazza dedicata al pittore e scultore Lorenzo di Pietro detto Il Vecchietta , che ha al centro un pozzo in travertino del 1618 e sulla quale si affaccia il Palazzo Comunale.
Notevoli dal punto di vista naturalistico le incrostazioni calcaree del Fosso Bianco presso Bagni San Filippo, località termale ben conosciuta ed apprezzata.
Nella frazione di Rocca d'Orcia si trovano la Pieve di San Simeone (secolo XIII), e le chiese della Compagnia di San Sebastiano e della Madonna del Palazzo , oggi trasformata in abitazione. La piazza ha al centro una cisterna.
Tra le frazioni del Comune troviamo Vivo d'Orcia , meta di villeggiatura al margine delle faggete dell'Amiata. A poca distanza dal centro è l'Eremo del Vivo (o " Contea "), un palazzo di forme tardorinascimentali progettato da Antonio da Sangallo il giovane . Dalle sorgenti dell'acquedotto del Vivo, che rifornisce Siena e la Val di Chiana, una salita tra faggi e castagni porta alla chiesetta dell' Ermicciolo e ai caratteristici " seccatoi " o meglio, secondo alcuni esperti, il primo nucleo abitativo di Vivo d'Orcia.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 55.776 volte.

Scegli la lingua

italiano

english