Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel Accademia Trento

    Hotel Accademia Trento

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Ristorante Trento Trentino Alto Adige Sud Tirolo Italia

  • Zia Pupetta Suites

    Zia Pupetta Suites

  • Hotel Astoria Sorrento

    Hotel Astoria Sorrento

    Ospitalità di Qualità Camere e Colazione Albergo 4 Stelle Ristorante Centro Storico Sorrento Riviera di Napoli Campania Italia

  • Il Borgo Ristorante Sorrento

    Il Borgo Ristorante Sorrento

    Cucina tradizionale, Gastronomia Mediterranea, specialità a base di pesce Terrazza Panoramica, Penisola Sorrentina Sorrento Napoli...

  • Hotel Terme Venezia Veneto

    Hotel Terme Venezia Veneto

    Ospitalità di Qualità e Benessere per tutta la famiglia Albergo 4 Stelle Abano Terme Padova Venezia Veneto Italia

tu sei qui: Home Trentino Alto Adige Val Venosta Stelvio

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Stelvio

Descrizione

Il piccolo paese di Stelvio (Stilfs in tedesco) si trova nell'alta Val Venosta, quel prolungamento occidentale della Provincia Autonoma di Bolzano compreso tra Austria, Svizzera e Lombardia. Grazie alla sua felice posizione geografica, Stelvio è col tempo divenuto una conosciuta e apprezzata località di turismo estivo e invernale: si trova, infatti, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio a 1300 metri di altitudine, ai piedi dell'omonimo passo e circondato dalle vette delle Alpi Orientali tra cui, in particolare, il massiccio dell'Ortles, la cima più alta del Trentino Alto Adige.
Il toponimo è attestato come "Stilvis" nel 1090, come "Stilfes" nel 1290 e, probabilmente, ha un'origine preromana. Tali luoghi, a lungo facenti parte dell'Impero Austro-Ungarico, furono nel corso della Prima Guerra Mondiale il teatro di aspri scontri tra la fanteria austriaca e quella italiana, essendo posti proprio al confine tra i due Stati.
Quest'incantevole scenario d'alta montagna è in grado di riservare ricche e molteplici possibilità di svago e intrattenimento ai vacanzieri in cerca di puro relax: il sole d'alta quota, la natura incontaminata, l'aria pura e le prelibatezze della cucina altoatesina sono infatti il toccasana ideale contro il logorio della vita di città. E cionondimeno, va sottolineato che questi luoghi sono un vero e proprio paradiso per quei turisti che interpretano la vacanza in chiave più dinamica, riuscendo a instaurare un'intima e fortissima relazione con la natura proprio attraverso la pratica sportiva.
E così, il Parco Nazionale dello Stelvio, un'area tutelata di circa 130000 ettari, è il luogo ideale per ogni tipo di escursione, offrendo al visitatore un territorio morfologicamente vario nel quale si possono ammirare autentici tesori florofaunistici.
Il territorio comunale di Stelvio, inoltre, mette inoltre a disposizione degli appassionati quattro stazioni sciistiche: due a Solda, a quota 1900, indicate per gli sciatori; una a Trafoi, a quota 1600, più indicata per le famiglie; ed una, solo estiva, sul Passo dello Stelvio.
Il Passo dello Stelvio, infine, è una specie di luogo sacro per i cicloamatori italiani, raggiungibile percorrendo la strada panoramica, transitabile solo dalla tarda primavera alla fine dell'estate. Ogni anno vengono organizzate due gare ciclistiche per amatori sulle strade del Passo dello Stelvio, una ad inizio e l'altra a metà luglio: la scalata è particolarmente impegnativa per l'alta quota che si raggiunge e la conseguente rarefazione dell'aria.

Siti di interesse storico ed artistico sono:
- il museo "Alla fine del mondo", nella frazione di Solda, curato dal celebre alpinista Messner e dedicato all'ambiente alpino;
- l'antichissimo santuario "Le Tre Fontane Sante", eretto nel 1229, dispone di due fonti di grazia: una fontana da cui sgorga un'acqua cui la leggenda attribuisce proprietà curatrici, e l'Immagine miracolosa della Madonna. La chiesetta venne eretta solo nel 1701-1702. E' interessante sottolineare che ricercatori e studiosi suppongono - e le tradizioni sembrano confermarlo - che il luogo dove ora sorge il santuario fosse un sito nel quale venivano celebrati riti religiosi ben più anticamente: pare che i druidi celtici istruissero i loro successori proprio in questo luogo incantevole e meravigliosamente silenzioso;
- la vecchia parrocchiale di Solda, risalente al XIV secolo, dalle forme architettoniche semplici e modeste; all'interno troviamo una pala d'altare ottocentesca raffigurante Santa Gertrude. La nuova parrocchiale sorge a breve distanza dalla vecchia e presenta dimensioni notevolmente maggiori.
- la Chiesa parrocchiale di Stelvio.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 15.704 volte.

Scegli la lingua

italiano

english