Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Emilia Romagna Riviera Adriatica e dintorni Goro

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Goro

Descrizione

Importante porto peschereccio della provincia di Ferrara, situato al confine nord-orientale del Parco regionale del Delta del Po, Goro ha una storia relativamente recente: l'abitato, infatti, andò sviluppandosi nella seconda metà del XVIII secolo, sull'argine destro del Po, tra il fiume e il mare, in un territorio all'epoca paludoso dove si ergevano dei dossi. Il porto è situato all'interno della laguna (sacca) di Goro, un'area di circa 26kmq con una profondità media di un metro e mezzo, e costituisce la parte più meridionale del delta del Po. E' delimitata da una diga naturale che si apre verso il mare con una bocca larga circa 2,5 km.
La storia di Goro è la storia della continua lotta dell'uomo contro le acque del mare e del fiume, come testimoniano gli antichi manufatti di regimazione idraulica (Torre Palù, Torre Abate, Balanzetta e la chiavica dell'Agrifoglio) e le c.d. "luci dei naviganti" (la Lanterna Vecchia e il nuovo faro di Goro).
Da qui partono numerose imbarcazioni alla scoperta dell'ambiente naturale deltizio e scendono lungo il fiume fino al mare, tra isole, scanni e canneti, luogo privilegiato per il birdwatching.
Siti di interesse:
- la Casa del Popolo, situata nel cuore ottocentesco del centro abitato di Goro, ha rappresentato un punto di aggregazione importante per l'intera popolazione, essendo stata sede, nei primi anni del Novecento, delle leghe corporative sociali dei pescatori.
- il Faro di Goro, che ha sostituito la Lanterna Vecchia, con l'avanzamento della foce del Po e l'emersione di una nuova striscia di terra. Il primo venne fatto esplodere nel 1945 dall'esercito tedesco in ritirata; ne venne, allora, costruito un altro nel 1950 all'imbarco del Po di Goro: è una struttura cilindrica alta circa 22 metri con una luce visibile fino a 10 miglia.
- Torre Palù, risalente alla prima metà del Settecento, fu costruita per garantire lo scolo a mare del Canal Bianco e impedire la risalita delle acque marine con l'alta marea. E' uno degli edifici idraulici meglio conservati.
- il Parco del Delta del Po, istituito nel 1988;
- il Bosco della Mesola;
- le Valli Salmastre.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.404 volte.

Scegli la lingua

italiano

english