Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Emilia Romagna Riviera Adriatica e dintorni Coriano

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Coriano

Descrizione

Comune della provincia di Rimini, situato nella valle del fiume Conca, Coriano rientra nei domini del Malatesta. Pur essendo vicinissimo al mare, presenta la fisionomia e la quiete tipica di un borgo collinare, con lunghi e regolari filari di viti (da cui si producono ottimi vini romagnoli), case coloniche e uliveti secolari; alle spalle le guglie del Monte Titano - Repubblica di San Marino - .
L'area fu abitata da Umbri, Etruschi e Romani. Nel XII secolo fu preda dei vari eserciti che scendevano in Italia a fare razzie. Fu sotto il controllo dei Malatesta, dei Borgia, della Repubblica di Venezia, delle truppe spagnole e dello Stato Pontificio. Nel 1528 fu donato dal Papa alla famiglia Sassatelli che ricostruirono il castello e diedero impulso allo sviluppo dell'agricoltura e del commercio. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne qui combattuta una delle battaglie più aspre e sanguinose per sfondare la c.d. Linea Gotica e liberare Rimini: Coriano fu quasi completamente distrutta e, all'ingresso del paese, è presente un Cimitero di guerra inglese che ospita 1940 caduti.
Coriano offre tutti i vantaggi legati alla tranquillità e la quiete di un tipico borgo di campagna, pur trovandosi vicinissimo alla costa adriatica, nel c.d. triangolo costituito da Rimini, Riccione e le torri di San Marino.
Siti di interesse:
- i resti dei sette castelli medievali: il più importante e meglio conservato è quello di Coriano. Gli altri sono quelli di Cerasolo, Passano, Mulazzano, Besanigo, Monte Tauro e Vecciano.
- il Convento delle Maestre Pie dell'Addolorata: fu qui, nel 1839, che Suor Elisabetta Renzi diede vita al nuovo ordine religioso incentrato sull'educazione femminile giovanile. Presso la chiesetta riposano i resti della Beata Renzi stessa. Sono anche esposti lavori di tessitura e di ricamo, eseguiti nei decenni dalle ragazze che frequentarono l'istituto.
- il Parco fluviale del Marano;
- la casa dell'abate Giovanni Antonio Battarra, uno dei primi studiosi scientifici dell'agricoltura che inventò quella che ora è chiamata scienza dell'Etnografia, ossia lo studio degli usi e dei costumi di una popolazione;
- la Pieve di Santa Maria Assunta, ricostruita dopo i gravi danni subiti durante la Seconda Guerra Mondiale. All'interno è conservato un venerato quadro della Madonna ed un crocifisso settecentesco;
- la Chiesa di San Giovanni Battista, di antiche origini, al cui interno è possibile ammirare una bella fonte battesimale del Cinquecento, un organo a canne dell'Settecento e pregevoli capolavori di scuola romagnola;
- la Pieve di Montetauro (1789) dedicata a Santa Innocenza.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 22.970 volte.

Scegli la lingua

italiano

english