Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Residence dei due Porti Sanremo

    Residence dei due Porti Sanremo

    Ospitalità di Qualità Casa Vacanze Riviera dei Fiori Appartamenti Sanremo Liguria Italia

  • Al Valico Relax

    Al Valico Relax

    Casa Vacanze, affittacamere, ospitalità di qualità, Tramonti in Costiera Amalfitana Salerno Campania Italia

  • La Buca delle Fate

    La Buca delle Fate

    Ospitalità di Qualità Case Vacanze Appartamenti Residence Maiori Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

  • Agriturismo Sant'Alfonso

    Agriturismo Sant'Alfonso

    Ospitalità Agrituristica di Charme Camere e Colazione, Bed and Breakfast, Ristorante Furore Eventi Matrimoni Costa di Amalfi Salerno...

  • Porto di Pastena Salerno

    Porto di Pastena Salerno

    Attracco imbarcazioni, centro commerciale, posti barca, posti auto, Ormeggi, centro turistico Salerno Campania Italia

tu sei qui: Home Liguria Cinque Terre e Golfo dei Poeti Bonassola

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Bonassola

Descrizione

Comune in provincia di La Spezia, sulla costa ligure di Levante, si trova in un golfo con una splendida spiaggia sabbiosa, riparato alle spalle da colline ricoperte dal verde dei pini e tratteggiate dai terrazzamenti coltivati ad uliveti e vigneti. Il territorio si estende per cinque chilometri ed è formato da sette borghi storici: Poggio e Scerno presso il monte Rossola; Costella, San Giorgio e Serra poste in alto; Montaretto e Reggimonti sul monte Brino. Il centro, situato nei pressi delle Cinque Terre, è dedito prevalentemente al turismo: si possono praticare molti sport e numerose sono le aree naturalistiche, tra cui La Francesca, Valle Santa, Punta del Carlino, Montaretto; importante anche la produzione di vini e di olio.
In passato il centro era dedito anche all'estrazione della pirite, attività interrotta nel 1930.
La Vallis Bonazolae, come si evince dal ritrovamento di reperti archeologici, fu quasi sicuramente abitata già in epoca antecedente la colonizzazione da parte dei Romani. Il borgo, a forte vocazione marinara, dedito anche al commercio di olio di oliva, vino e castagne, fu citato in numerosi documenti storici, il primo dei quali risalente al XII secolo. Inizialmente feudo dei Da Passano, passò alla Repubblica di Genova. Nel XVI secolo l'abitato si espanse verso la costa e dal punto di vista demografico, fino a quando le invasioni dei pirati arrestarono il fenomeno. Seguì le vicende della Repubblica genovese: fu invaso dai Francesi nel XVIII secolo, poi fu inserito nel Regno sardo ed in quello d'Italia.

Da vedere:

La parrocchiale di Santa Caterina d'Alessandria costruita probabilmente nel XVI secolo e nel corso degli anni molte volte modificata, presenta una facciata estremamente semplice con tre grandi finestre e piccolo timpano sovrastante. Conserva numerose tele tra cui quelle di Pietro Costa, di Antonio Discovolo e di Giovanni Battista Carlone ed un'opera della scuola di Maragliano.
L'oratorio di Sant'Erasmo, costruito al principio del XVI secolo e danneggiato gravemente durante la Seconda Guerra Mondiale, è oggi sala convegni.
La cappella della Madonnina della Punta costruita verso la fine del XVII secolo.
L'oratorio di San Rocco e la parrocchiale di San Pietro nella frazione di Montaretto.
La chiesa di San Giorgio nell'omonima frazione.
La chiesa di Santa Maria Assunta nella frazione di Reggimonti.
Il castello, poi trasformato in cimitero, la cui costruzione fu decisa nel corso della seconda metà del XVI secolo dagli abitanti di Bonassola, San Giorgio e Montaretto per fronteggiare i frequenti assalti dei pirati. L'edificio fu fonte di contrasti tra le borgate, sedati dall'intervento di Genova. Oggi si presenta a struttura quadrata con due torri circolari negli angoli.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 18.561 volte.

Scegli la lingua

italiano

english