Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Liguria Cinque Terre e Golfo dei Poeti Bonassola

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Bonassola

Descrizione

Comune in provincia di La Spezia, sulla costa ligure di Levante, si trova in un golfo con una splendida spiaggia sabbiosa, riparato alle spalle da colline ricoperte dal verde dei pini e tratteggiate dai terrazzamenti coltivati ad uliveti e vigneti. Il territorio si estende per cinque chilometri ed è formato da sette borghi storici: Poggio e Scerno presso il monte Rossola; Costella, San Giorgio e Serra poste in alto; Montaretto e Reggimonti sul monte Brino. Il centro, situato nei pressi delle Cinque Terre, è dedito prevalentemente al turismo: si possono praticare molti sport e numerose sono le aree naturalistiche, tra cui La Francesca, Valle Santa, Punta del Carlino, Montaretto; importante anche la produzione di vini e di olio.
In passato il centro era dedito anche all'estrazione della pirite, attività interrotta nel 1930.
La Vallis Bonazolae, come si evince dal ritrovamento di reperti archeologici, fu quasi sicuramente abitata già in epoca antecedente la colonizzazione da parte dei Romani. Il borgo, a forte vocazione marinara, dedito anche al commercio di olio di oliva, vino e castagne, fu citato in numerosi documenti storici, il primo dei quali risalente al XII secolo. Inizialmente feudo dei Da Passano, passò alla Repubblica di Genova. Nel XVI secolo l'abitato si espanse verso la costa e dal punto di vista demografico, fino a quando le invasioni dei pirati arrestarono il fenomeno. Seguì le vicende della Repubblica genovese: fu invaso dai Francesi nel XVIII secolo, poi fu inserito nel Regno sardo ed in quello d'Italia.

Da vedere:

La parrocchiale di Santa Caterina d'Alessandria costruita probabilmente nel XVI secolo e nel corso degli anni molte volte modificata, presenta una facciata estremamente semplice con tre grandi finestre e piccolo timpano sovrastante. Conserva numerose tele tra cui quelle di Pietro Costa, di Antonio Discovolo e di Giovanni Battista Carlone ed un'opera della scuola di Maragliano.
L'oratorio di Sant'Erasmo, costruito al principio del XVI secolo e danneggiato gravemente durante la Seconda Guerra Mondiale, è oggi sala convegni.
La cappella della Madonnina della Punta costruita verso la fine del XVII secolo.
L'oratorio di San Rocco e la parrocchiale di San Pietro nella frazione di Montaretto.
La chiesa di San Giorgio nell'omonima frazione.
La chiesa di Santa Maria Assunta nella frazione di Reggimonti.
Il castello, poi trasformato in cimitero, la cui costruzione fu decisa nel corso della seconda metà del XVI secolo dagli abitanti di Bonassola, San Giorgio e Montaretto per fronteggiare i frequenti assalti dei pirati. L'edificio fu fonte di contrasti tra le borgate, sedati dall'intervento di Genova. Oggi si presenta a struttura quadrata con due torri circolari negli angoli.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 22.069 volte.

Scegli la lingua

italiano

english