Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Padova - Colli Euganei Galzignano Terme

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Galzignano Terme

Descrizione

Il toponimo deriva dall'antroponimo latino Galginius. Rinomata località termale della provincia di Padova, situata sui Colli Euganei, ai piedi dei monti Gallo e Rua, Galzignano Terme è circondato da vaste aree boschive e si trova nel punto in cui le colline lasciano il posto alla pianura. L'abitato è un comodo punto di partenza per escursioni in bicicletta e a piedi; di grande interesse sono le sorgenti di acqua termale dalle proprietà salsobromoiodiche e dalle importanti capacità terapeutiche, usata anche per trattamenti estetici.
La zona fu abitata sin dalla Preistoria; i primitivi insediamenti, risalenti al Neolitico, hanno subito un significativo ampliamento nel II secolo a.C.. Durante il periodo della colonizzazione romana Galzignano rappresentava il punto di separazione ideale tra la campagna padovana e l'agro atestino. Grazie alla bellezza del paesaggio ed alla importante risorsa delle acque termali, fu meta ambita e scelta come luogo di soggiorno e riposo sin dalle epoche più antiche. Caduto l'Impero, la zona fu facile preda dei Barbari invasori; l'avvento sul territorio dei Benedettini, nel corso del XIII secolo, apportò benessere e sviluppo demografico anche grazie alle coltivazioni che introdussero. A partire dal Medioevo condivise le vicende storiche del Padovano.

Da vedere:
La chiesa di Santa Maria Assunta, di antiche origini, risaliva al 1100; è stata ricostruita nella seconda metà del XVII secolo. E'situata in cima al colle che porta lo stesso nome e conserva al suo interno una tela del XVII secolo.
Il monastero dei Benedettini, dedicato a San Giovanni Battista e situato sul Monte Venda, risale al XII secolo.
L'oratorio della Santissima Trinità, edificato nel Trecento, conserva al suo interno preziosi affreschi.
L'eremo dei Camaldolesi sul Monte Rua.
Cenobio di Monte Orbieso.
Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani a Valsanzibio ed il suo giardino considerato uno dei più bei giardini d'epoca esistenti.
Villa Rizzoli Benedetti risalente al Quattrocento.
Villa Boggian della seconda metà del Settecento.
Villa Saggini di fine Settecento.
Villa La Civrana.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 19.509 volte.

Scegli la lingua

italiano

english