Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Ristorante Eolo Amalfi

    Ristorante Eolo Amalfi

    Gastronomia Gourmet Piatti Tipici Amalfi Costiera Amalfitana Salerno Campania Italia

  • Agriturismo da Regina Tramonti

    Agriturismo da Regina Tramonti

    Ospitalità di Qualità B&B Camera e Colazione Case Vacanza Agriturismo Tramonti Costiera Amalfitana Ristorante Bar Bed and Breakfast...

  • Hotel Giordano Ravello

    Hotel Giordano Ravello

    Ospitalità di Qualità in Albergo 4 Stelle con Piscina Ravello Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

  • Hotel Naples Napoli

    Hotel Naples Napoli

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Ristorante Bar Eventi Matrimoni Meeting Napoli Campania Italia

  • Dalisa Casa Vacanze

    Dalisa Casa Vacanze

    Ospitalità agrituristica Appartamenti Camera e Colazione Tramonti Costa d'Amalfi Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

tu sei qui: Home Lombardia Lago d'Iseo, Val Camonica e Franciacorta Bienno

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Bienno

Descrizione

Comune della Val Camonica, in provincia di Brescia, in prossimità del torrente Grigna, Bienno è nota come "città del ferro", per la fiorente attività legata ala lavorazione di manufatti in ferro. Il toponimo deriverebbe, secondo alcuni, dal nome proprio di persona etrusco "Biena", mentre secondo altri da "Biennius", nome gentilizio romano. Da notare, inoltre, che nel periodo tardo-romano il termine "biennius" indicava anche il canale del mulino.
I primissimi reperti risalgono all'850 a.C. mentre la lavorazione del ferro viene fatta risalire già all'epoca pre-romana.
Il nucleo storico, dal tipico aspetto medievale, è abbellito da palazzi nobiliari del XVII e del XVIII secolo. Tra gli edifici più importanti del paese menzioniamo la Parrocchiale, riedificata nel 1600 ed affrescata dal Fiamminghino, conserva al suo interno un organo seicentesco rimaneggiato dai Serassi ed una pregevole pala d'altare attribuita al veneziano Giovan Battista Pittoni; la Chiesa di Santa Maria Annunziata, con affreschi del Romanino ed una pala d'altare del Fiammingino.
Da vedere, poi, il Museo etnografico del ferro, che ospita una fucina ristrutturata a testimonianza di quello che fu un lavoro molto praticato nella zona. In effetti il paese fu fin dal Cinquecento, e forse anche prima, il centro più importante per la lavorazione del ferro in Val Camonica, grazie alla ricchezza di acqua, e quindi di energia, ed all'esistenza di miniere.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.405 volte.

Scegli la lingua

italiano

english