Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Liguria Riviera delle Palme Andora

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Andora

Descrizione

Comune in provincia di Savona, situato tra Capo Mele e Capo Mimosa, alla foce del torrente Merula, nel cuore della Riviera, Andora si trova a pochi passi da Sanremo, Cervo e dalle altre rinomate località liguri. E'composto da numerose frazioni e borgate, ognuna con le sue caratteristiche ed i suoi tesori architettonici. I centri sono: Conna, borgo dalla struttura medievale, San Bartolomeo, Molino, Pinamare, San Giovanni, La Colla Micheri, borgata situata tra Laigueglia e la val Merula sulla via Julia Augusta, e Rollo, che conserva una casa-forte del XVI secolo. Le frazioni si vennero a creare intorno al 1500 dagli abitanti del nucleo originario, Castello, che, a causa delle epidemie e degli attacchi dei pirati, furono progressivamente costretti ad abbandonarlo per cercare altrove un luogo tranquillo in cui vivere. Apprezzato centro balneare, possiede una vasta spiaggia sabbiosa, oltre ad offrire un attrezzato porto turistico, ottimi vini e cucina tipica e la possibilità di dedicarsi agli sport più diversi, al trekking e alle escursioni nell'entroterra. La Piana della Merula con i suoi olivi ed i frantoi ospita numerose specie di uccelli.
In base ad alcune fonti storiche l'abitato sarebbe stato fondato dai Focesi nell'VIII secolo a.C. durante la loro fuga dall'Asia Minore. Il Castrum Andorae, situato lungo la via Julia Augusta, ebbe un forte impulso allo sviluppo nel periodo di dominazione romana. Fu invaso dai Barbari e dai Goti e nell'XI secolo divenne possedimento di Bonifacio del Vasto; dal XII passò sotto il controllo della famiglia dei Clavesana che fece costruire un forte ed una cinta di mura a difesa, numerose torri e chiese. Fu venduto nel 1252 alla Repubblica di Genova, e seguirono cinque secoli di pace e prosperità in cui fu sviluppata la coltivazione degli ulivi, furono costruiti i primi cantieri navali ed incrementata la pesca. Fu inserito nel dipartimento di Montenotte da Napoleone, poi nel Regno di Sardegna ed in quello d'Italia.

Da vedere:

La chiesa dei Santi Giacomo e Filippo in stile romanico, risalente alla fine del Duecento, è composta da tre navate con colonne a pilastri. Ospita in estate un'importante rassegna di musica classica.
La Porta-Torre adiacente alla chiesa risale alla metà del XIII secolo.
La chiesetta di San Nicolò collocata accanto a ciò che rimane del castello, presenta elementi protoromanici.
La parrocchiale di San Giovanni Battista nella frazione di San Giovanni risalente al XV secolo.
La parrocchiale della Santissima Trinità nella frazione di Rollo ricostruita intorno al XVII secolo in stile barocco.
La parrocchiale di San Pietro nell'omonima frazione costruita nel XVIII secolo, ha un campanile in stile barocco.
La parrocchiale di San Bartolomeo nella frazione omonima.
La parrocchiale di Sant'Andrea nella frazione di Conna.
La parrocchiale di Santa Matilde e la parrocchiale del Cuore Immacolato di Maria a Marina di Andora.
Il castello risalente al XII secolo fu dimora dei marchesi di Clavesana prima e dalla seconda metà del XIII secolo del podestà di Genova. Disabitato dal XVI secolo, oggi di esso rimangono solo ruderi.
Il bastione costruito da Genova nell'XI secolo.
Il ponte romano sul torrente Merula con dieci arcate.
L'acquedotto romano costruito nel periodo di Traiano.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 26.076 volte.

Scegli la lingua

italiano

english