Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

  • Masseria Bosco Relais Avetrana

    Masseria Bosco Relais Avetrana

    Ospitalità di Charme Relais di Benessere Masseria Agriturismo di Qualità Avetrana Taranto Puglia Italia

  • Molo Sant'Eligio Taranto

    Molo Sant'Eligio Taranto

    Ormeggio imbarcazioni Marina di Taranto, porto turistico Costa Pugliese Italia

  • Le Alcove Resort Puglia

    Le Alcove Resort Puglia

    Ospitalità di Qualità Relais di Charme Camere e Colazione Alberobello Trulli Bari Puglia Italia

  • Masseria San Domenico Fasano

    Masseria San Domenico Fasano

    Ospitalità Hotel di Lusso e Charme Albergo 5 Stelle Benessere Relax Ristorante Golf Spiaggia Privata Fasano Brindisi Puglia Italia

  • Conti Zecca Vini Salento

    Conti Zecca Vini Salento

    cantine pugliesi, vitigni autocnoni, vino qualità italiano, negramaro, vini DOC italiani, salento primitivo, malvasia nera di...

tu sei qui: Home Puglia Puglia Imperiale Corato

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Corato

Descrizione

Situata sulle pendici orientali delle Murge, in una zona pre-collinare, secondo alcuni storici l'origine di Corato risale al 201 a.C., al periodo delle guerre puniche, quando il territorio fu concesso al console Caius Oratus, dalla cui contrazione deriverebbe il toponimo.
Nel 1250, Carlo D'Angiò sconfisse Corradino di Svevia, tuttavia Corato restò fedele al regnante svevo, meritando da lui l'appellativo di 'cor sine labe doli' (cuore senza macchia di tradimento), citazione riportata nello stemma della città.
Il villaggio era caratterizzato da quattro torri costruite dai Longobardi e la difesa, consisteva anche in un dedalo di viuzze congiunte da archi e cunicoli sotterranei, caratteristica ancora presente nel centro storico della città. Sotto il dominio dei Normanni, Corato divenne città fortificata, Pietro il Normanno, fece unire le quattro torri, per cingere l'abitato con una muraglia intervallata da venticinque torrioni e costruire un castello, Palazzo Gioia. Svevi e Angioini, nel 1409, pensarono allo sviluppo della città nel commercio e nell'industria agricola con la lavorazione di vino, olio, mandorle e pelli.
Esistente già nel 1139, la Chiesa di Santa Maria Maggiore presenta un portale medievale a sesto acuto, recante nella lunetta la raffigurazione del Cristo benedicente. L'assetto attuale della chiesa è determinato dai massicci interventi di restauro realizzati nel 1863 che hanno comportato un rialzamento della navata e modificato la parte alta della facciata con l'apertura di due oculi e la realizzazione del coronamento triangolare in tufo.
La Chiesa di Maria Santissima dell'Incoronata fu consacrata al culto nel 1617, anche se i lavori proseguirono anche negli anni successivi. Dopo la soppressione dell'ordine dei Minori Osservanti ed alcuni anni di abbandono, la Chiesa fu riscattata e riaperta al culto nel 1915. E' ad un'unica navata con due accessi: uno in asse con l'abside ed uno sul fianco sinistro.
Interessanti sono anche la Chiesa con Convento dedicata a San Benedetto, del 1627, sul sito di una preesistente struttura religiosa dedicata a Santa Maria Annunziata, la Chiesetta di San Vito, documentata sin dal 1206, Palazzo Capano, Palazzo Lamonica Vecchio, Palazzo De Mattis, Palazzo Catalano, Palazzo Gentile Griffi, Palazzo Spallucci, Palazzo Lamonica Nuovo e Palazzo di Città.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 25.590 volte.

Scegli la lingua

italiano

english