Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Puglia Puglia Imperiale Canosa di Puglia

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Canosa di Puglia

Descrizione

Collocata sul margine nord-occidentale delle Murge, Canosa di Puglia è uno dei più importanti centri archeologici della regione. Importante centro della Daunia, prima, e dell'Apulia, poi, conobbe in seguito gli splendori della Magna Grecia e della Roma Imperiale.
Del periodo dauno rimangono l'ipogeo del Cerbero, l'ipogeo dell'Oplita, l'ipogeo Lagrasta, l'ipogeo Monterisi-Rossignoli e l'ipogeo Boccaforno. Del periodo romano, invece, rimangono il Ponte sull'Ofanto, il Mausoleo Bagnoli, l'Arco Traiano, il tempio di Giove Toro, l'Anfiteatro, le mura di cinta, le Terme Lomuscio, la Torre Casieri, il mausoleo Barbarossa ed alcune epigrafi. Del periodo paleocristiano il mosaico della croce di Salomone nella Basilica di San Leucio, il Battistero di san Giovanni e gli scavi di San Pietro.
Il Castello, situato là dove sorgeva l'acropoli del Castrum Canusii, fu realizzato dai Normanni utilizzando gli stessi materiali del periodo pre-romano e romano.
La Basilica paleocristiana di San Leucio sorge sui resti di un tempio ellenistico, di cui utilizza il basamento, alcune colonne ed i blocchi dei muri della cella. Nel IX secolo venne costruita una cappella adiacente all'abside utilizzata per riti sepolcrali.
La Cattedrale di San Sabino, edificata in età longobarda da Arechi II, si presenta a pianta basilicale in perfetto stile romanico-pugliese a tre navate; quelle laterali sono coperte da volta a botte, mentre quella centrale da due cupole a baldacchino. Nel XIX secolo la struttura ha subito delle modifiche e degli ampliamenti. Da non perdere l'ambone opera di Acceptus, (1060 circa) e il trono vescovile eseguito da Romualdo per volontà del vescovo Ursone (1079-1089): un seggio monumentale, cuspidato, sorretto come baldacchino da due elefanti. Da visitare è anche il mausoleo di Boemondo, un piccolo edificio a pianta quadrata addossata alla parete del transetto, nel quale si ritiene fossero stati deposti, tra il 1111 e il 1118, i resti dell'eroe crociato. Di particolare interesse la porta bronzea opera di Ruggero da Melfi (1118 ca.).
Palazzo Casieri ospita il Museo Civico Archeologico, che offre una considerevole esposizione di materiale storico, distribuita in dieci sale, tra cui le lucerne paleocristiane rinvenute nelle catacombe di Santa Sofia, la statua funeraria di Orante ed alcuni ritratti romani.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 24.214 volte.

Scegli la lingua

italiano

english