Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Lazio Laghi Laziali Castel Gandolfo

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Castel Gandolfo

Descrizione

Affacciato sul lago Albano, anche detto lago di Castel Gandolfo, è una cittadina della provincia di Roma, nota per essere la residenza estiva del pontefice. Da molti identificata con la mitica Alba Longa, madre di Roma e capitale della Lega Latina, l'attuale toponimo, invece, deriverebbe dalla presenza in loco di un castello, fatto erigere dalla famiglia Gandolfi nel XII secolo.
Conquistata dai Romani nel 658 a.C., nel 398 a.C., durante l'assedio di Veio, scavarono un tunnel di circa un km e mezzo nella roccia viva per regolare il livello delle acque del lago Albano. Agli inizi dell'anno Mille, il territorio di Castel Gandolfo risultava, in parte, sotto il controllo dell'Abbazia di San Nilo di Grottaferrata e, in parte, della famiglia Gandolfi, di origini longobarde e proveniente da Genova. La proprietà del castello e del feudo passò, poi, ai Capizucchi, ai Savelli e, infine, alla Camera Apostolica. Nel 1623 papa Urbano VIII trasformò l'antica residenza dei Savelli in Palazzo Pontificio e la città divenne la meta preferita di cardinali e prelati fino al 1870; lo Stato Italiano, nel 1929, riconosce allo Stato del Vaticano la proprietà del palazzo.
Siti di interesse:
- i resti della villa romana appartenuta al tribuno Publio Clodio Pulcro, situata al XIV miglio della Via Appia;
- i resti della sontuosa villa di Domiziano, che si sviluppava u tre terrazzamenti di 500mq circa l'uno ed attualmente collocati all'interno di Villa Barberini, nell'area extra-territoriale delle Ville Pontificie;
-il Ninfeo Dorico (I secolo a.C.), situato lungo le rive del lago Albano;
- il Ninfeo del Bergantino o dei Bagni di Diana, originariamente facente parte della monumentale struttura della Villa di Domiziano, è affacciato sulle rive del lago Albano e sembra rifarsi alla grotta-ninfeo della villa di Tiberio a Sperlonga;
- l'Emissario del lago Albano, scavato dai Romani nella nuda roccia nel 396 a.C.;
- la Collegiata di San Tommaso da Villanova, edificata per volere di papa Alessandro VII Chigi che affidò il progetto al Bernini. Ha pianta a croce greca con cupola sottile che poggia su pilastri in stile dorico; le decorazioni in stucco sono di Antonio Raggi, mentre sull'altare maggiore è presente un quadro della Crocifissione di Pietro da Cortona;
- la Chiesa della Madonna del Lago, situata lungo le rive del lago Albano ed inaugurata da papa Paolo VI nel 1977;
- Villa Torlonia, di origini cinquecentesche e restaurata nel 1817 dall'architetto Giuseppe Valadier;
- Villa Chigi, fatta costruire dal cardinale Flavio Chigi, nipote di papa Alessandro VII, nel cratere prosciugato del laghetto di Turno;
- Palazzo Cybo, edificato dal cardinale Camillo Cybo insieme all'omonima villa; presenta un bel portale marmoreo sorretto da colonnine;
- il Palazzo Pontificio (o Palazzo Apostolico), fatto edificare da papa Urbano VIII che affidò il progetto al Maderno. Rietra nei domini extraterritoriali dello Stato di Città del Vaticano.
- Villa Pontificia, anch'essa dominio extraterritoriale dello Stato di Città del vaticano, si compone di tre strutture ben distinguibili: i Giardini Pontifici, Villa Cybo e Villa Barberini.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 27.379 volte.

Scegli la lingua

italiano

english